Vittoria 85-82 Reggio – Telereggio – Ultime Notizie Reggio Emilia |

napoli – sorride alla ripresa della giornata 16 di campionato basket regiano che fa tappa al PalaBarbuto gavi napoli, guidata dall’ex allenatore biancorosso Buscaglia, ha vinto 85–82 in una partita caratterizzata da diverse pause e controinterruzioni. A dire il vero, Unahotels è sempre stato il leader da quando ha aperto il bar e stasera ha incontrato tanti eroi in vari momenti di incontro. Da Hopkins nel primo quarto a Thompson nel secondo quarto (chiudeva con 5/5 dall’arco) per poi godersi i canestri di Crawford e Stoutins nei momenti decisivi, Johnson come filo conduttore per tutta la partita. I biancorossi si sono così inchinati a Sassari a 26 anni e si sono stabiliti al 6° posto in classifica.

Tavolo

Gavi Napoli – Unahotel Reggio Emilia 82-85

Gavi Napoli: Zerini 7, McDuffy 13, Goodatis 7, Sinagra, Vitali 4, Velica 6, Parcs 13, Marini, Uglietti 6, Lombardi 6, Rich 16, Tote. Allenatore: Buscaglia.

Unahotel Reggio Emilia: Thompson 15, Hopkins 19, Baldi Rossi, Straitins 16, Crawford 13, Colombo, Soliani, Cinciariani 3, Johnson 16, Larsen 3. Allenatore: Kaza.

Arbitro: Mazzoni, Di Francesco, Capotorto.

Parziale: 20-23; 14-20; 25-22; 23-20.

quarto trimestre
Campo per Reggio, due falli consecutivi per Thompson e Napoli che sale a -3. Crawford tiene il Fulmine che ossigena i rossi ei bianchi che volano a +10 e che hanno in panchina Cincarini, a 6 minuti e mezzo dalla conclusione. Rich mette a segno 5 punti di fila ma commette anche il suo quarto fallo, Zerini va in squadra per un -4 in avanti e difende bene Hopkins. Thompson ha segnato la sua quinta tripletta della serata, dando slancio agli Unahotels mentre cercano di prendere il gioco da soli mentre cercano anche di fare pressione sulla difesa. Sul +6 Cinciarini perde palla e Johnson commette fallo sul tiro da 3 punti fallito di McDuffie. Mancano 78 secondi alla fine e Rosso e Bianco devono difendere 3 punti. Strautin fallisce nel triplo, Rich lo copia, Strautin sbaglia ancora per cercare un posto in campo e a 3 secondi dalla sirena Zerini ha 2 liberi: il primo corto, il secondo sbaglia apposta e il tentativo di Rich Kay si fa beccare tra il ferro e il tavolo, così Unahotels torna a vincere e si rimette in gara.

terzo quarto
Rispetto al quintetto di apertura, Uglietti è stato sostituito da Vitali, Thompson per Larsen e Baldi Rossi per Hopkins. Il Napoli sembra essere tornato dagli spogliatoi con un atteggiamento diverso, per ridurre ulteriormente i danni. Rientra Hopkins, a referto anche Cinciarini e subito 6 punti consecutivi per i biancorossi. Con la palla che gira che è una delizia, Unahotel va a +15, Gavi non c’è come è chiaro e arriva un parziale di 7-0 e un timeout di Kaza, che non fa l’effetto sperato, vista la costante confusione in attacco e caduta difensiva che vale 51-56 per Reggio che vive avanti. Unahotels gioca con il tempo, forse troppo, cercando di spostare il tiro verso la scadenza dell’azione. Con i denti Reggio difendeva il vantaggio ed era 65-59. spegnimento

secondo trimestre
Una caratteristica finora è il fatturato, 9 per il Napoli e 5 per Reggio, che però torna a quota 7. Il punteggio rimane stabile più a lungo delle due triple di Johnson rispetto alla prima frazione, che vale +11 sul 20-31. Sollecita Buscaglia alla sospensione e si gioca il cartellino di Vitali, mentre Cinciarini si riposa un po’. Thompson realizza un parziale di 11-0 in 5 minuti, 3/3 dall’arco e massimo vantaggio di Reggio, per diventare 14-0 con una tripla di Crawford. Gavi sblocca con Lombardi, ma Crawford aggiusta ancora il gap portandolo a +18. Unahotels, però, crolla e subisce il ritorno dei padroni di casa che arrivano con un controbreak di 11-0 e riducono il vantaggio ospiti a doppia cifra. La sterilità dell’ultimo minuto con il terzo fallo di Hopkins tiene in gioco i napoletani e Kaza opta per il suo secondo timeout. Johnson rompe il digiuno a Reggio Emilia e dopo un lungo riposo va 43-34 per Unahotels.

primo quarto
Quintetto in campo: Napoli per Uglietti, Rich, Parks, McDuffy e Goodatis, mentre per Reggio Cinciarini, Larsen, Strautins, Johnson e Hopkins. Rosso e Bianco sono reattivi in ​​attacco, ricevendo 3 rimbalzi offensivi, ma tutte le conclusioni sono sbagliate. Nonostante questo il punteggio è di 5-10 con l’ottimo Hopkins e già con 3 palle perse con Gavi. Larsson esce per un colpo improvviso di testa e viene sostituito da Thompson che recupera subito un pallone in difesa. Kaza, però, non è del tutto contento della sua squadra e al +1 ferma il tempo per riorganizzare la squadra. Un buon giro di palla vale un +6 per gli Unahotels, che Hopkins da 11 punti chiude 23-20.

Leave a Reply

Your email address will not be published.