Vince e si convince l’SG FORTITUDO: Francisco Francia – anche BolognaBasket

Net Service SG Fortitude – Francesco France Zola Pedrosa

79 – 66 (28-15; 48-31; 66-52)

Net Service Fortitude Gymnastics Company

Battilani 6, Balducci 6, Selvatiki, Procasio 12, Tapia 10, Morara, Cinti 4, Pederzoli 9, Ranieri 20, David, Degli Eposti Castori 8, Dordei 4

All.re Mondini, Vice All.re Catrambone

Stop Francesco France Zola Pedrosa

Bianchi 6, Foli 9, Giuliani 15, De Gregori 13, Spampinato 6, Irera 4, Biello 3, Baveri, Biancini 2, Almoni 8

All.re Cavicchi, Vice all.re Gtti

Con il ritorno del successo e la matematica certezza di un posto nella griglia dei playoff, servizio netto pieno di emozioni tra le mura amiche della palestra Alto per affrontare Francesco Francia Zola Pedrosa nel terzo match di ritorno, recupero della finale. di stagione regolare.

La squadra di coach Cavichi ha recuperato da due sconfitte consecutive, la prima sconfitta misurata al campo di Forlimpopoli e l’ultima sconfitta in casa contro il Reggio Emilia, mentre l’ultimo risultato positivo risale al match casalingo contro il Molinela. Francesco è attualmente nono in classifica Francia: le chance playoff sono diminuite, c’è ancora un barlume di speranza, ma una sconfitta nella sfida costringerà Zolise a giocare i playout. Insieme a Montecchio e Olimpia Castello per non essere esiliato.

Balducci e compagni, invece, hanno preso fiducia per una preziosa vittoria in una lotta diretta contro Ferrara (https://bolognabasket.org/la-sg-fortitudo-si-rialza-e-vince-a-ferrara-in-rimonta-playoff-assicurati/(è andato. Pochi punti e il rischio di una classifica sfavorevole sfavorevole. C’è però anche una brutta notizia sull’SG Hospital: oltre a Ginelli, il tecnico Mondini dovrà fare a meno anche del titolare Tosini, infortunatosi alla mano nella partita di domenica.

La partita di andata ha portato a una dolorosa sconfitta per servizio a rete, terzo nei primi tre, vincendo Francesco Francia con un punteggio finale di 80–72.

Cronaca

E’ un ottimo inizio, con ritmi alti, ritmo abbondante e tiri veloci: Spampinato apre le marcature con una tripla, Cinti risponde di media e Battilani con due schiacciate notevoli, poi ancora dall’arco di Foley.Attacca (8-3′ dopo 8′). Avanzano gli ospiti con Almoni e Arera, ma da qui non toglieranno i canestri dal campo fino alla fine del quarto: Pederzoli ha segnato sei punti in un amen, Tapia ha bombardato la sua squadra in contropiede, e Procasio ha copiato. un colpo di fulmine. Un parziale di 18-1 e un vantaggio sul 26-13 già in doppia cifra. Nel finale ancora su assist di Dordi, Tapia chiude il primo periodo sul 28-15.

Continuiamo sulla falsariga dei primi 10′, è sempre l’SG a fare la partita: Dordei trova la parte bassa della retina e poi, in versione assist-man, serve Ranieri, che è il primo dei due. al bicchiere. e poi imposta il suo, guadagnando sette punti consecutivi. Giuliani con un centro dalla lunga distanza prova a tenere in vita gli ospiti, accorciando il gap a 37–22 dopo 15′, ma poco dopo Degli Eposte colpisce la distanza con una tripla e due liberi (42–24). I padroni di casa lanciano in questo frangente un imponente contropiede (23–14 nei primi 20) e conquistano diverse seconde occasioni, sfruttate in particolare da Pederzoli, mentre a fine primo tempo smascherano i canestri da tre di Degli. Primo tempo De Gregory, che ha fissato un punteggio parziale sul 48-31.

Sul riassunto, gli uomini di coach Cavichi cercano una risposta: Francesco Francia alza l’intensità difensiva e mette troppa pressione, mentre l’attacco cerca di recuperare il danno trovando canestri con regolarità; Tapia prova ad impedire il ritorno di un ospite con un terzo, ma Giuliani firma cinque punti filati e spinge Mister Mondini al timeout a metà del terzo periodo (57–44). De Gregory si avvicina ancora alla sua squadra, Balducci fornisce un assist brillante a Ranieri che appoggia 63-46, Giuliani continua a segnare, ma è ancora capitan Balducci a fare l’eroe con una grande azione.Si gira e atterra in angolo per la bomba . Procasio. Guardando all’ultimo quarto, il SG mantiene un margine fiducioso: dopo 30′ è 66-52.

I tre liberi di Giuliani aprono il quarto periodo, Ranieri ne mette altri due (70-55), poi nei minuti successivi la difesa biancoblu si alza di tono e la troppa fretta di recuperare costringe Francesco Francia a diversi errori, che guarda al servizio a rete . Decolla grazie agli omaggi di Procaccio e Balducci’s Basket e Cinti. Con poche energie e speranze in una riapertura del match ormai viva, gli Alumni ci provano comunque, seguiti da De Gregory e Foley, ma è troppo tardi e la sfida si conclude con la ciliegina sulla torta: la fine.Tripla di Ranieri in quello si corregge a 79-66 nel risultato finale.

Nota

Arriva un’altra vittoria, seconda consecutiva dopo Ferrara, sulla scia dell’ultima giornata e dell’inizio dei playoff a riportare all’SG consistenza e sicurezza: con il risultato una prova solida quasi mai in discussione.

Un primo tempo di alto livello ha permesso alla squadra di Mondini di costruire un vantaggio a doppia cifra che poteva gestire per tutto l’arco, grazie a meccanismi offensivi che funzionano bene e una serie di condizioni favorevoli. Ci sono stati dei comprensibili passaggi a vuoto nel secondo tempo e molta disattenzione in alcuni, ma il fattore fondamentale è che la squadra non si sfalda quando gli avversari mettono troppa pressione e soprattutto nei momenti di difficoltà all’inizio del quarto turno: i biancoblu sono stati bravi a mantenere le distanze, strappando i tentativi di rimonta degli ospiti.

Un’altra nota particolarmente positiva è il fatto che tutti i ragazzi, dai più esperti ai più giovani, hanno il segno dell’ottimo lavoro svolto nella società durante il gioco.

Sabato 23 aprile a Molinela

Raggiungendo così l’ultimo round della stagione regolare, Molinela sarebbe l’eroe ospite del basket per il recupero nella quarta giornata del secondo turno di servizio a rete. Molinela arriva dalla sconfitta a Reggio Emilia e, attualmente ottavo, è ormai sicuro di prendere parte ai playoff.

appuntamento fissato ore 21 a partire dal Sabato 23 aprile Piuma sala giochi Via della Libertà 21, Molinela (BO).

La partita di andata ha visto la vittoria, quindi il loro primo successo in campionato, con l’SG Fortitudo che ha segnato 86–81.

classifica parziale

Avanzando in classifica, SG si è assicurato posizioni chiave e ha superato i diretti concorrenti sulla base di una favorevole differenza reti negli scontri diretti, a pari punti ma ancora davanti a Castellanovo, fino al terzo posto. Zola, invece, è terz’ultimo ed è portato a quota 10 anche dal Montecchio, matematicamente condannato ai playout in compagnia di Montecchio e Olympia Castello:

Vertus Imola 34 (17v-2p), Basket 2000 Reggio Emilia 24 (12v-6p), Net Service SG Fortitude 22 (11v-8p), LG Castelnovo 22 (11v-8p), Pal 2014 Fulgor Fidenza 20 (10v-10p), Baskers Forlimpopoli 20 (10v-9p), Basket 2018 Ferrara 20 (10v-9p), Pallacanstro Molinella 16 (8v-10p), Francesco Momento Francia. Zola Pedrosa 10 (5v-13p), Pole Arena Montecio 10 (5v-13-p), Olympia Castello 6 (3v-14p).

Leave a Reply

Your email address will not be published.