Tutto per Ranieri: “In semifinale Roma esulta. Zaniolo decisivo, Pellegrini capitano meritevole. E su Mo e Abraham…”

romnews-roma-claudio-raniri-roma-convenzione
foto tedesche

RANIERI Roma Leicester – Roma,Leicester Questa sarà anche la partita di Claudio Ranieri, Squadra preferita da un lato, quella con cui hanno vinto un grande campionato in Premier League dall’altro. Il tecnico del Testacino parla delle semifinali di conference del Corriere dello Sport, e poi anche di Zaniolo, Pellegrini, Abraham e Mourinho. Ecco alcune delle sue parole,

Leggi anche:
Zaniolo riparte a tre e si riprende la Roma.

colloquio

Ma chi tifi in semifinale?

Non c’è nemmeno bisogno di essere detto. La Roma è stata la squadra che tifavo fin da bambino. Il Leicester è associato a un grande risultato professionale ed è sempre nei miei pensieri.

morinho Ha trovato la formula giusta.

Jose sa come sfruttare al meglio il giocatore su cui sta scommettendo. Riesce a metterli al suo fianco come fan. Giovedì sera è stato uno spettacolo emozionante. È stato grazie a lui che il pubblico ha avuto una cornice. Riesce a compattare la squadra credendo nei giocatori che fanno per lui, che si adattano bene al suo calcio. Poi ci sono 3/4 che sono intercambiabili. I risultati sono a suo favore. Si vede che c’è fiducia nella squadra, con qualità stordisce gli avversari.

Zaniolo Ci hai dovuto gestire anche quando lo hai allenato prima degli infortuni.

È lui il giocatore decisivo, lo abbiamo visto contro Bodo. È un attaccante che deve trovare la palla nello spazio, ha qualità e forza impressionanti, anche se a volte riesce a passarla un po’ di più quando è a bordo campo. Ma quando ha la porta davanti a sé, è improbabile che si sbagli. Zaniolo è quello che abbiamo visto giovedì sera. Mourinho sa come gestirlo, quello che ha passato, non può giocare sempre. È importante che il ragazzo senta la fiducia di tutti.

Pellegrini è cresciuto, ora è il capitano.

È un capitano capace, un giocatore eccellente, con grandi qualità. Un ragazzo molto simpatico, un uomo straordinario, leale. E sono felice anche per Kristante.

Quando Abrahamo era molto giovane in Inghilterra, Abrahamo era con lui?

No, ma i numeri parlano da soli e ci sono ancora ampi margini di miglioramento. È importante che il centravanti sia al posto giusto al momento giusto e lui è sempre lì.

Mourinho ha formato un gruppo con giovani e giocatori esperti. Ha lanciato tanti ragazzi della Primavera. Con lui Zalevsky divenne il proprietario.

È molto importante lavorare con i giovani. Jose era bravo a credere che quest’uomo, cambiando ruolo, guardasse a lungo.

Questa Roma può lottare anche per il quarto posto?

La Juve deve mollare, non credo abbia questa debolezza nei cromosomi. È importante che la Roma continui così, può vincere la Conference League ed entrare anche in Europa League attraverso il campionato.

Se la partita è equilibrata, i tifosi possono fare la differenza?

I romani sanno dare una grande spinta, meno male il ritorno giocato all’Olimpico. Ma anche la prima partita sarà importante, anche gli inglesi sostengono molto la squadra, se la Roma non gli avesse permesso di giocare forse il pubblico sarebbe stato più calmo. Il Leicester è una squadra che corre e ha buone qualità.

Lo sanno bene i tifosi della Roma che decideranno di andare in semifinale. L’ha fatta piangere dall’emozione.

Ho ancora un immenso amore per le persone. Quella sera non me l’aspettavo, mi ha scioccato, era la festa di De Rossi e sono riusciti a scuotermi.

Totti e De Rossi fuori Roma. cosa pensi

Daniel ha scelto la strada del mister e dovrà restare lì per poi probabilmente tornare a fare esperienza fuori Roma. Ho letto che Francesco vorrebbe essere utile, ma può farlo solo se gli fanno fare quello che sa fare. Il calcio lo conosce bene.

Leave a Reply

Your email address will not be published.