Si gioca il sabato di Pasqua. Milan contro Napoli, Vertus Bologna affronta Pesaro e Brescia-Reggio Emilia per cuori forti – OA Sport

A pochi giorni dal turno infrasettimanale di recupero della sedicesima giornata, il basket di Serie A è tornato in campo per il ventisettesimo turno. In realtà, tutte le squadre sono domani sabato 16 aprile (domenica è Pasqua). Riassumiamo quali sfide dobbiamo affrontare nell’arena della massima National Basketball League.

inizia il programma partita di pranzo Tra Dinamo Sassari e Rare Venezia (12:00). I sardi cercano il bis in casa dopo il successo per 94-80 contro il Treviso di mercoledì sera, che ha permesso alla squadra di coach Bucci di rimanere nel girone per tutta la lotta per gli spareggi (26 punti). Preso‘Umana vorrebbe allungare a tre il numero di vittorie consecutive dopo aver battuto Fortitudo Bologna (77–72) e Brindisi (82–80 DT) al Telluricio, restando dietro il Tortona quarto in classifica con 28 punti in classifica.

La partita tra Olympia Milano e Gavi Napoli si svolge al Mediolanum Forum alle ore 17:00. Milani, dopo aver perso la testa ai danni del Vertus Bologna, ha vinto il derby lombardo contro le retrovie di Cremona per 70-61. Armani Exchange dovrebbe iniziare i quarti di finale degli spareggi di Eurolega, in cui affronterà i campioni in carica dell’Efes Istanbul (al meglio delle cinque partite, con le prime due ad Assago). I napoletani cercano un veloce riscatto dopo aver perso in volata al Palabarbuto contro Reggio Emilia (82-85) mercoledì sera. La squadra di coach Buscaglia deve fare il possibile per cercare di mantenere un margine di sicurezza dalla zona retrocessione, ritrovandosi ultima con 20 punti.

Basket, Serie A 2022: Brescia finisce 14° consecutiva, vincono Virtus Bologna e Milan

Mezz’ora dopo, alle 17.30, Tortona attende l’erede di Openjobmatis al PalaFerraris di Casale Monferrato. Con una vittoria per 72-66 mercoledì, i piemontesi sono riusciti a rompere la serie positiva di Brescia della Germania con quattordici vittorie. In classifica la squadra di coach Ramondino è quarta con 28 punti, ad un passo dalla storica qualificazione ai play-off. In acque torbide, invece, casa lombarda: ieri mattina, giovedì 12 aprile, è uscito il tecnico Roizcars, con guida tecnica temporaneamente assegnata all’assistente Alberto Ceravalli.

Una sfida interessante che vedrà affrontarsi (ore 18:00) Germani Brescia e Unahotels Reggio Emilia. I bresciani, nonostante la sconfitta contro il Tortona, che ha interrotto una serie record di quattordici vittorie consecutive, sono arrivati ​​terzi con 36 punti e merito matematico per l’ultima parte della stagione. Il Regiana, atteso dall’andata della Coppa Europa FIBA ​​​​contro i Turks di Bahçeehir mercoledì prossimo, ha sfoggiato il Palabarbuto del Napoli nel match di Paleonessa dopo aver battuto Gavi per 82-85 ed essere rimasto sulla scia del Sassari. 26 punti.

In prima serata Allianz ospita il terzino del Trieste Cremona (19:30). Il friulano vorrebbe continuare la conferma da esterno contro il Varese (76–92), che resta in una posizione di classifica degna degli spareggi (24 punti e ottavo posto, come Pesaro). Vanoli ha invece bisogno di una prova di orgoglio per provare a dare una scossa alla classifica, che lo vede all’ultimo posto con soli 14 punti, nonostante una bella prestazione fornita dal giovane drammaturgo Matteo Spagnolo ne Il pubblico della retrocessione.

L’altra volta la partita – che valeva anche uno scudetto qualche decennio fa – è stata alla Vitrifrigo Arena tra VL Pesaro e Vertus Bologna (20:00). Il campo marchigiano è ripreso in classifica, fino a quando sulla panchina di coach Banchi è scoppiata una battaglia play-off, con una serie di vittorie impressionante che ha permesso al Prosciutto di Carpegna di risalire all’ottavo posto (24 punti). Il Vertus Bologna, invece, delude tutti con i suoi 44 punti (+4 sul rettilineo all’inseguimento dell’Olympia Milano). I bianconeri hanno faticato più che mai a spezzare la resistenza dell’omonima Dolomiti Energia Trentino, aggrappandosi alle giocate di Hackett e Shenzelia nella stravaganza del match di mercoledì sera alla Segafredo Arena (95-88).

Seconda gara consecutiva a Bologna per L’Aquila Trento, che al PalaDozza (20:30) affronterà la Fortitudo Bologna. La squadra di coach Molin capitalizzerebbe subito la battuta d’arresto contro il 45 ‘Cugini dell’Efe al termine della guerra pura’, dove non bastavano i 20 punti di uno straripante Diego Flacadori. Discorso ben diverso, invece, per la Fortitudo: i biancoblu sono ultimi in classifica con 16 punti, +2 su Cremona e -4 dalla terzultima occupata dal duo Napoli-Treviso (20 punti), il che significherebbe salvezza. La squadra di coach Martino prova a rialzare la testa dopo aver perso di un solo punto nella volata di mercoledì sera contro il Pesaro (88-87).

Il match tra Treviso e Brindisi (20:45) completa il calendario della giornata, 48 ore prima che le due squadre venissero battute dai rispettivi confronti. I veneti hanno perso 94-80 contro la Dinamo Sassari dopo la prima vittoria quando il tecnico Nicola si è seduto sulla panchina del Nutributule per cercare di sferrare un colpo dopo una crisi di risultati durata alcune settimane. Anche Happy Casa aveva bisogno di vincere dopo aver perso 82-80 ai supplementari contro la Rare Venezia per provare a riaccendere il sogno di uno spareggio (Puglie 22 punti).Assieme a Waris e Trento, per tutta la battaglia per l’ultimo posto utile per raggiungerne uno dei migliori otto giocatori che giocano nelle fasi finali del campionato).

credito: siamillo

Leave a Reply

Your email address will not be published.