Serie C – Basket Casino realizza l’impresa contro il Fonte Roma BK

Serie C - Basket Casino realizza l'impresa contro il Fonte Roma BK

Rabbia mista a disperazione che purtroppo persisteva anche dopo un predominio inverosimile, il leader del girone B trasferitosi al casinò, era convinto di condurre una vita facile contro i casinò nel nostro basket. Roman vince solo di un punto ma che splendida prestazione sul parquet dei nostri brillanti ragazzi che hanno condotto l’intera gara prima di arrendersi nei momenti finali della gara. Si tratta, purtroppo, di un film che si è già visto, in gara contro l’Albano e l’ultima in casa contro l’Aprilia, nonostante il roster del casinò sia alle prese con la rotazione da diversi minuti, il più delle volte. . Per gli infortuni ai due pilastri difensivi come Papa e Pagano e per l’infortunio di Ceccarelli rimasto in disparte per almeno un mese. Questi ragazzi sono orgogliosi di quello che stanno dando e di quello che daranno nell’ultima parte di stagione che li vedrà ancora giocare contro la capolista Fonte Roma, contro l’Aprilia e contro la Lazio, tutte e tre le partite fuori casa del basket. Gli occhi dei nostri ragazzi parlano di una profonda rabbia di gioco dopo un’altra battuta, tu dai la tua anima, non temono nessuno, si fanno carico di sconfiggere chiunque gli stia di fronte e combattono come gladiatori nel Colosseo finché l’ultima sirena non si arrende , chi li vede sconfitti ma non dominatori, solo segna, li condanna ma tutto il meraviglioso pubblico dai dirigenti agli atleti di diverse categorie, li rispetto perché queste persone meritano solo un applauso. Gli avversari rispettano anche i nostri ragazzi, l’elogio dei vari allenatori avversari è una dimostrazione di quello che stiamo scrivendo, l’esultanza degli stessi dopo la vittoria è la dimostrazione che nonostante la superiorità hanno dovuto sudare il proverbio sette maglie per sconfiggere i nostri eroi non sono insignificanti, domarli per almeno 38 minuti dice tutto. Sulla competizione disfunzionale vorremmo soffermarci sulle parole di coach Nardone, che dopo la delusione ha dato il massimo valore alle parole su questo gruppo, frutto di un progetto a lungo termine che pur avendo già consolidato certezze, un gruppo di giovani Il gruppo , con una sola eccezione Luciano Nicolai, che, nonostante l’età, mi perdona Luciano, con la sua smisurata classe fa da gallina a questi illustri atleti, questi sono i figli di Fabio: “Ancora un’altra partita dominata contro un’autentica corazzata, l’ultimo minuto la sconfitta è solo il risultato delle evidenti difficoltà che stiamo attraversando ormai da mesi.Abbiamo iniziato questo campionato con un gruppo solido ed equilibrato, la gente ha risposto subito alle mie richieste assimilata, ha mostrato grande disponibilità e ha messo tutto il suo materiale a disposizione di la società La prestazione di quello che dico è nove vittorie consecutive, poi dopo la sconfitta contro il Pomezia e l’arresto per covid a rompere gli equilibri del nostro Il problema con il Papa dopo il terribile incidente capitato al capitano Matteo Pagano , tessere importanti che sono state rimosse dalla lista dei pedoni originale. Nei miei oltre 30 anni di militanza in questo mondo sportivo non ho mai visto una reazione a queste difficoltà da parte di un gruppo così significativo di uomini e ragazzi, nessuna lamentela, nessun pianto solo lavoro, lavoro e superlavoro come a ribadire che a Il gruppo è composto da uomini veri. Altri si sono rafforzati a metà campionato ma abbiamo perso anche Cecarelli ma i ragazzi si sono impegnati ancora di più e hanno lottato a volte contro muri insormontabili, attirando squadre giovanili, ma dimostrando sempre con vigore e passione ciò di cui Ever aveva bisogno per essere forte e solido, ragazzi Sono così orgoglioso di te, tu che a volte sei quasi “umiliato” da te stesso, ma alla fine sai di amare un bene incredibile proprio come sei mio Tutti erano bambini. La stessa idea di questa meravigliosa azienda che siamo onorati di rappresentare. Che arrivi il meglio ora, nella seconda fase che ci prepariamo ad affrontare presto, saremo una mina vagante quindi andate avanti a tutta velocità e di cuore grazie a tutti, nessuno è rimasto fuori. ,

Ebbene, niente altro da aggiungere, prepariamoci a vivere altre intense emozioni a partire da sabato 23 aprile, dove per recuperare andremo di nuovo a Fonte Roma, se giocheremo con la stessa intensità Quindi sarà divertente, assicurato.

Basket Casino – Fonte Roma BK 73-74

frazionario: 24-20; 42-31; 57-54

Cestini Casinò: Bullock 20, Yabre 12, Rinaldi 4, Fionda, D’Aguano, Imma, Buzzaconi, Nicolai 16, Cecarelli 10, Lina, Pignatelli 11, Tomasi. Cowboy Nardone

Fonte Roma BK: Quarta 22, Signorino 9, Corvo 5, Pira, Ludovici 12, Ranochia 9, Tshisol 4, Di Camillo 5, De Bernardis, Vagnini, Perago, Cavallaro 8. All. Piccardia

Leave a Reply

Your email address will not be published.