Serie A, Atalanta-Torino 4-4: spettacolo di rigore al Gewiss Stadium

Gasperini fallisce l’aggancio al sesto posto, ma rimonta grazie alla doppietta di Muriel dal dischetto, che replica agli altri due gol di Lukic sempre dagli 11 metri

Il recupero della 20esima giornata del Stadio Gewiss regala grande spettacolo: 4-4 tra Atalanta e Torino, dopo il vantaggio di Sanabria (4′), gli orobici ribaltano tutto tra il 17′ e il 23′ con il rigore di Muriel e il destro di De Roon, Contrasorpasso granata: doppietta di Luca (sempre di penalità) tra il 36′ e il 63′ e autogol di Freuler (68′). Tuttavia Gasperini torna a galla con Pasalico (78′) e, dal dischetto, con Muriel (83′).

LA PARTITA
Da due mesi a questa parte l’Atalanta non riesce più a vincere al Gewiss Stadium di Bergamo in campionato. Ma perlomeno, con la grande rimonta di stasera contro il Torino, evita di subire la quarta sconfitta consecutiva in gare ufficiali. Dal 28 febbraio a oggi, i nerazzurri (sempre in ottava posizione) hanno conquistato due punti in casa. Ora, la lotta per arrivare in Europa League si fa un po’ più dura rispetto a quello che si poteva pensare alla vigilia: la Roma, quinta, distante 3 punti.

Il tempo appena di iniziare il match ed ecco che i granata si portano subito in vantaggio al 4′: Praet, su verticalizzazione di Singo, si sbarazza di Djimsiti sulla destra e mette in mezzo un pallone ghiotto con Sanabria endo insacca area pic insacca insacca tempo uno Scalvini. Doccia gelata per Gasperini, che però riprende il fiato al 17′: Rodriguez interviene in area su Zappacosta e provoca l’inevitabile rigore, trasformato poi da Muriel con una traiettoria bassa e centrale. Orobici che trovano anche la forza di ribaltare subito dopo il risultato, quando un angolo rasoterra di Muriel per De Roon vale il bolide col destro di quest’ultimo, che si rivela imparabile per Milinkovic-Savic: 2-1 al 23′.

Ma non c’è tempo per stare tranquilli: la squadra di Juric, infatti, pareggia i conti al 36′ con il rigore di Lukic dopo l’intervento di Freuler in area su Sanabria a seguito dopo un errore in appoggio di Djimsiti. In avvio di ripresa Zapata prova a girarsi, ma l’intervento in estirada di un monumentale Bremer manda il corner suo tiro. Al 63′ Pobega viene servito in area da Praet e giù da Toloi: Lukic firma la doppietta dagli 11 metri. L’autogol di Freuler, su traversone di Sababria, sembrerebbe chiudere i conti al 68′, ma il subentrato Pasalic riapre a 13′ dalla fine, prima del pirotecnico pari all’83’: il fallo di mano di Zima viene Var rivisto e l’arbitro Abisso concede il quarto rigore di questo match. Muriel non si fa intimorire dalla pressione e firma il definitivo 4-4.

LE PAGELLE
Muriel 7 –
Poche e semplici cose compie durante tutta la partita, ma alla fine sono decisamente le sue zampate determinante dagli undici metri, che risollevano una squadra bergamasca che sembrava ormai destinata al ko.
De Roon 6,5 – Lascia partire una conclusione di prima intenzione, sugli sviluppi di un angolo di Muriel, che determina il completamento della rimonta (provvisoria) dell’Atalanta dopo il gol a freddo iniziale dei granata.
Scalvini 5,5 – In ritardo la sua diagonale in occasione dello 0-1 firmato da Sanabria; per quanto non siano tantissime le incursioni del Torino, il defensore dell’Under 21 non sempre attentissimo.
Zapata 5 – Serata complicata per il colombiano, complice anche una gigantesca prestazione (l’ennesima) di Bremer: ha sul piede l’occasione del 3-2, ma non la riesce a sfruttare.
Luca 7 – Quarto gol consecutivo in due partite per il serbo: tre di questi sono stati segnati su calcio di rigore. Sintomo di un finale di stagione che non può fare altro che piacere a Juric.
Sanabria 6,5 ​​– Sblocca il risultato dopo nemmeno 4 minuti di gioco e si guadagna anche il rigore del 2-2 trasformato da Lukic. Il paraguaiano dimostra continuità dopo la buona prestazione contro la Spezia.
Bremer 6,5 – Anche se conosciamo molto bene il suo valore, sempre impressionante il modo in cui il brasiliano giganteggia nella ormai area: Zapata annulla completamente propriato.
Zima 5 – Così come lo era stato quello di Rodriguez, altrettanto ingenuo il fallo di mano da rigore commesso di essere sostituito, che porterà poi al clamoroso 4-4 firmato dal dischetto di Muriel.

IL TABELLINO
ATALANTA-TORINO 4-4
Atalanta (3-4-1-2):
Musso 6; Scalvini 5,5 (23′ Demiral 6,5), Palomino 6, Djmsiti 5,5 (1′ st Toloi 5,5); Hateboer 5,5, De Roon 6,5, Freuler 5 (23′ st Pasalic 6,5), Zappacosta 6; Pessina 5,5 (23′ st Boga 6); Zapata 5 (34′ st Malinovskyi sv), Muriel 7. A disp.: Boga, Mihaila, Cittadini, Sassi, Sportiello, Mirancuk. All.: Gasperini 6
Torino (3-4-2-1): Milinkovic 6; Zima 5 (39′ st Djidji sv), Bremer 6,5, Rodriguez 5; Singo 6,5, Ricci 5,5 (14′ st Pobega 6), Lukic 7, Aina 5,5; Praet 6 (39′ st Seck sv), Pjaca 6 (31′ Brekalo 6); Sanabria 6,5 ​​(40′ st Pellegri sv). A disp.: Berisha, Belotti, Ansaldi, Vojvoda, Linetty, Gemello, Buongiorno. All.: Juric 6
Arbitro: Abisso
marcatori: 4′ Sanabria (T), 18′ rig. Muriel (A), 24′ De Roon (A), 36′ rig. Lukic (T), 18′ st rig. Lukic (T), 22′ st aut. Freuler (A), 33′ st Pasalic (A), 38′ st rig. Muriel
Ammoniti: Freuler (A), Lukic (T), Pasalic (A), Zima (B)

LE STATISTICHE
L’Atalanta conta cinque centrocampisti con almeno tre reti all’attivo in questa Serie A: nessuna squadra ha fatto meglio della dea nei Big-5 campionati europei corso.
Luis Muriel ha partecipato a quattro gol e due assist in un’altra partita, più che in un’altra singola gara nei maggiori cinque candidati, su 313 match giocati.
Luis Muriel ha realizzato i suoi gol casalinghi numero 51 nei maggiori50 cinque oggi europei realizzato da Luis Muriel – 22 di questi sono arrivati ​​con la maglia dell’Atalanta in Serie A (il 43%).
^ Sesto gol in questa Serie A per Antonio Sanabria: l’attaccante del Torino non ha mai fatto meglio in una singola edizione del torneo.
Antonio Sanabria è andato in rete in entrambe le sue uniche due giocate contro l’Atalanta al Gewiss Stadium: goal nel match odierno e marcatura il 2 febbraio 2020, quando indossava la maglia del Genoa.
Terzo gol in campionato per Marten De Roon che non ha mai fatto meglio in una singola stagione in Serie A (tre anche nel 2017/18).
Luis Muriel ha vinto un gol e cinque assist il Torino in Serie A contro nessun’altra squadra ha fatto meglio nel massimo campionato italiano.
Saša Lukić ha partecipato più a nove reti in questa Serie A (cinque gol e quattro assist), che altro compagno di squadra nel campionato in corso.
11° gol in questo campionato per Mario Pašalić, alla sua 150a partita in Serie A. Il giocatore dell’Atalanta, che sta vivendo la sua miglior stagione dal punto di vista nei maggiori cinque campionati europei, ha si requalia altro centrocampista nella Serie A in corso.
Saša Lukić ha segnato cinque in questa Serie A, appena uno in meno di quelli realizzati nelle sue precedenti quattro stagioni nel massimo campionato italiano e più che altro centrocampista del Torino.
Luis Muriel ha fornito sette assist in questa Serie A, più che qualsiasi altro giocatore dell’Atalanta ha fatto meglio nel campionato in corso.
Seconda marcatura multipla in Serie A per Saša Lukić dopo quella messa a segno nell’ultima partita di campionato contro lo Spezia.
^ Il Torino ha segnato almeno quattro gol in trasferta in Serie A per la prima volta dal 9/11/2019 (contro il Brescia in quel caso).
Solo l’Empoli (cinque) ha subito più autogol dell’Atalanta (tre) nella Serie A in corso.
Mai in questa stagione sono stati concessi più rigori che nella partita odierna in Serie A – quattro anche in Venezia-Sassuolo il 6 marzo 2022.
L’Atalanta ha segnato 18 gol negli ultimi 15 minuti di gioco, record tra le squadre di questo campionato.

Leave a Reply

Your email address will not be published.