Olimpiadi di Bologna con sette assenti, coach Fioretti: “Come a Villeurbain faremo di tutto per fare bene” – BolognaBasket

Con un terzo posto al termine della regular season di Eurolega (a parità di record del secondo classificato), l’Olympias si tuffa momentaneamente nelle battaglie di campionato: la trasferta lo aspetta a Bologna, poi due gare casalinghe consecutive, Cremona contro e Napoli , poi è tornato a separarsi con la competizione europea quando sono iniziati i playoff. Virtus-Olympia affronta prima contro seconda in classifica, l’attacco più produttivo (il Bologna è primo per valutazione, punti, assist e doppiette) contro la difesa più solida (il Milan è primo nella stessa classifica, viceversa). . Olympias ha anche il miglior plus/minus del torneo. In avanti, entrambe le squadre sono imbattute in casa, sono 1-1 la scorsa stagione, hanno vinto un trofeo a testa, la Virtus ha vinto la Supercoppa e l’Olympia ha vinto la Coppa Italia. Negli ultimi due anni ha vinto tutti e cinque i trofei assegnati in Italia, tre dal Milan e due dal Bologna. Purtroppo l’Olympia affronta questa sfida con un roster pesantemente riorganizzato, come nel match di EuroLeague già vinto a Villeurbanne: tra casi Covid e indisponibilità, sette i giocatori assenti, ovvero Sergio Rodriguez, Chevon Shields, Trey Kell, Troy Daniels, Dinos Mitoglu, Paul Biligha e Gigi Datome. Soprattutto un big contro una squadra che invece si lamenterebbe dell’assenza di Marco Bellinelli. È anche vero che l’andata all’Olympia è stata sostanzialmente la stessa assente, con Delaney al posto di Billigha e Tommy Baldasso al posto di Rodriguez più Pippo Ricci. Shields, Mitoglu, Datom e Daniels non erano nemmeno all’andata.

Note – Si giocherà a Bologna domenica 10 aprile, sarà trasmessa in diretta su Eurosport 2 e Discovery Plus. Ballo a due alle 17:30.

LA VIRTUS BOLOGNA – La Virtus, che ha appena concluso la stagione regolare di Eurocup al quarto posto, è retrocessa nel corso della stagione. Ad esempio, rispetto alla finale di Supercoppa di settembre, hanno aggiunto Isaiah Cordinier, Jakar Sampson, Daniel Hackett e Tornick Shengelia meno Ty-Shawn Alexander. Hackett ha segnato una media di 13,5 punti e 5,5 rimbalzi nelle quattro partite giocate, tirando anche con il 50,0% per tre. Normalmente, nel quintetto accanto a lui continua ad essere titolare Alessandro Pajola (5.4 punti e 4.1 assist a partita), mentre l’attaccante corto è sempre Kyle Weams, che segna 15.0 punti a partita, 4.6 rimbalzi, 57.8% da due e 50.0.% al 50,0%. tre. Milos Teodosik potrebbe essere il sostituto di Pajola: in 24 minuti in campo segna 10,1 punti e 6,7 assist a partita con tre al 39,2%. Cordinier è un altro marcatore dalla panchina, 9,4 punti con 3,8 rimbalzi e 60,5% su due. Marco Bellinelli, assente nelle ultime partite tra cui l’Eurocup di Bourg, segna 14,5 punti a partita, realizzando una media di 4,9 tiri liberi e il 31,2% su tre su sei. Niccolò Manion realizza 7,8 punti con 4,3 assist a partita. Nel settore lungo, Tornik Shengelia ha segnato 13,0 punti con 6,0 rimbalzi in 26 minuti come attaccante forte nelle tre partite giocate. Con una media di 11,8 punti e 5,8 rimbalzi, il secondo grande attaccante Kevin Hervey è pericoloso anche come tiratore (38,8% su tre). Mouhammadou Jaiteh è un centro di 11,1 punti e 7,4 di rimbalzo con il 62,9% dei due. Come potrebbero essere cambiati sia Shengelia che Amedeo Tessitori (4,3 punti, 3,4 rimbalzi a partita). A completare il girone degli italiani, infine, Michel Rouzier come trequartista e Marco Cerrone come esterno.

Mister Mario Fioretti – “Abbiamo giocato tutto l’anno contro la migliore squadra offensiva del campionato e anche questo ha aggiunto due elementi di livello assoluto in queste ultime settimane. Non siamo in una posizione facile, stiamo affrontando la seconda ondata di COVID-19 della stagione Avremo tanti assenti, ma come abbiamo fatto solo per due giorni a Villeurban, faremo di tutto per fare un’altra bella partita”.

Ufficio Stampa Olympia Milano

Leave a Reply

Your email address will not be published.