Nessun aggiornamento per la Ferrari in F1, Imola? “La quiete è la qualità dei forti”. Red Bull, invece, costretta a rischiare – OA Sport

Il Campionato del Mondo di F1 è già stato archiviato tre gareche era un grande eroe Charles Leclerc E questo ferrari, Grazie a due vittorie e al secondo posto, il monegasco ha raccolto 71 punti su un massimo teorico di 78. Il ventiquattrenne del principato domina i mondiali poiché l’unico avversario capace di turbarlo in termini di prestazioni pure è Max Verstappen, sì ha vinto un GP, ​​ma ha dovuto ritirare gli altri due. in particolare ha colpito F1-75. competitività di, che ha permesso alla Scuderia di Maranello di tornare dopo anni difficili. Rossa si è davvero guadagnata la palma di miglior monoposto Inizio 2022.

il prossimo fine settimana correremo imola, Pertanto, dopo aver gareggiato in Medio Oriente e in Australia, il circo mette piede in Europa. Per molte squadre, il Gran Premio dell’Emilia Romagna è un’occasione da presentare Aggiornamenti importanti sulle loro auto. Per esempio toro rossoIl principale concorrente del Cavallino Rampante, ha annunciato da tempo sviluppo decisivo Per appuntamento 22-24 aprile. Da settimane stiamo lavorando a una cosiddetta “cura dimagrante” per rendere RB18 più leggero, uno dei suoi disturbi sovrappeso, L’auto di Milton Keynes dovrebbe pesare tra i 7 e gli 8 chilogrammi, il che dovrebbe tradursi in un guadagno di 2 o 3 decimi al giro, a seconda della pista. Inoltre Adrian Newey sta lavorando anche sull’aerodinamica con l’obiettivo di creare una vettura che sia sicuramente molto più veloce, ma il cui potenziale è difficile da sfruttare appieno, per essere più equilibrato.

Quindi la Red Bull lancerà un attacco decisivo, per il quale però ferrari non sarà pronta a rispondere Subito. Si susseguono a Maranello tempo diversoIspirato alle caratteristiche della fase imolese, più slanciato e ragionato. Il GP dell’Emilia Romagna prevede infatti una gara sprint. ciò significa che sarà lì Una sola sessione di prove libere Prima delle qualifiche di venerdì. Sarà necessario trovare subito il giusto assetto, poiché è risaputo che Imola è una pista dove i sorpassi sono complicati. Pertanto, per evitare di disturbare la vettura nei fine settimana con tempi di prova più brevi, si è optato per un approccio più cauto.

F1, Pirelli ha annunciato le mescole selezionate per i GP di Emilia Romagna, Miami, Spagna e Montecarlo

Ciò non significa che la F1-75 sarà completamente identica ai primi tre GP. UN Annunci Dovrebbe essere ancora lì. in prove libere Dovrebbe essere equipaggiato con entrambi i Reds venerdì nuovo diffusore Il test è già stato fatto da Leclerc nelle FP1 di Melbourne. Il pezzo è stato progettato per migliorare la resistenza aerodinamica e ridurre i segni Focena Evidenziato dalla figlia più giovane del reparto corse. UN piccolo aggiornamentoQuindi, nient’altro che rivoluzionario.

È una filosofia comprensibile e, nel complesso, da condividere. Sebbene altri stanno seguendoIl ferrari ottiene un piacere invidiabile posizione di forza, puoi tollerare calma e allenatisenza preoccupazioni. Chi ha fretta Red Bull, essendo consapevoli di come reagire a una situazione tutt’altro che ideale. Per questo bere Squadra È costretto a rischiare, aggiornando sostanzialmente la sua vettura nel fine settimana che non è certo l’ideale per farlo.

non è un caso che mercedes, in difficoltà ancora maggiore, ha optato per la pace. Ci sono troppe pecche da risolvere in W13 e non avrebbe senso fare il test, soprattutto in un weekend a meno di un’ora di prove libere. frecce d’argento La versione “B” deve iniziare solo in GP di Spagna a fine maggio, proprio quello in cui ferrari Il piano è di avviare il primo sviluppo significativo sulla F1-75 fino a quando la risposta alla nuova parte ibrida non sarà così buona che si potrà decidere di lanciarla a Miami. Insomma, Il Cavallino Rampante a Imola si presenterà con una monoposto rodata. “Se funziona, non aggiustarlo” Dicono negli Stati Uniti, appunto “Se funziona, non toccarlo”, E il rosso del 2022 sta funzionando benissimo.

Foto: La Presse

Leave a Reply

Your email address will not be published.