Mick Schumacher: I tanti elementi che rischiano di portarlo via dalla Ferrari

F1 – un altro schumacher Vestito di rosso è un sogno che tutti i piloti Ferrari bramano da almeno un decennio (se non di più): la presenza mick in F1, imbroglione degli ultimi Stagione 2021, ha riacceso il pensiero in tElle direzione.

Shumi promettente si unisce alla scuola materna di Junior FDA ,Accademia Piloti Ferrari) in 2019E anche in pista ha gareggiato in formule più brevi conquistando i più grandi successi: in 2018 Si è laureato il campione di Formula 3sono 2020 vinto Formula 2,

F1
Mick Schumacher in sella alla sua Prema

Come sarà un curriculum di successo a tutti gli effetti; ma F1 Questa è tutta un’altra storia. ha debuttato al Mick Haas con l’anno scorso Nikita Mazepin (Altro imbroglione Di 2021non attualmente in griglia), con una vettura che non ha mai permesso loro di lottare senza sosta per un piazzamento valido: tanto da concludere il campionato in diciannovesima posizione, non potendo mai rientrare effettivamente in zona punti.

Il bello però è che ha sempre saputo surclassare il compagno, mostrando per quanto possibile una certa costanza; E questo, anche e soprattutto in una piccola squadra, è un elemento che non si può mai sottovalutare.

Quanto alla situazione di quest’anno, lo scenario è ben diverso: a causa della tragica svolta della guerra. Ucraina russo labirinto Era a piedi, ora è dalla sua parte Kevin Magnussen,

F1
Kevin Magnussen sulla sua Haas VF22. cavalcato

Quindi, se l’obiettivo è un potenziale futuro in rosso, non puoi fare a meno di analizzare la performance. mick Capace di dimostrare almeno una guida solida e sostenuta gara dopo gara (e soprattutto è ancora in grado di fare meglio del compagno di squadra dello scorso anno): ma purtroppo “Houston, abbiamo un problema”.

il fatto che Kevin Con la stessa vettura è nono nella classifica piloti con 12 punti, mentre resta ancora a 0 costante la dice lunga. ovviamente, dentro arabo saudita Non ha potuto prendere parte alla gara del giorno successivo a causa di un brutto incidente di sabato, ma nel complesso c’è qualcosa che non va. Forse la presenza di un pilota più esperto potrebbe averlo messo nei guai? confrontare con a imbroglione Come in ciò che probabilmente l’ha resa meno preoccupata per lui l’anno scorso? può essere.

a parere di Franz Tosto, capo squadra Alfa TauriQuesta reazione è più del solito: quella che aveva molto a che fare con il lignaggio Schumacher, seguita da vicino Michael io ralf al momento del suo debutto, sostiene che un pilota richiede almeno tre anni per adattarsi bene F1,

Franz Tosto
Franz Tost, Team Principal Scuderia Alphatauri

più corrente capo squadra a partire dal mick, Gunter SteinerÈ convinto che sia solo questione di tempo e questione di preparare i giusti aggiornamenti per la vettura: ci sono state difficoltà nel passato Gran Premio, e probabilmente non succederà più. imola, Quindi non ci resta che risolvere il problema e lentamente la performance (in cifre, come previsto) verrà fuori shumi junior,

In breve, il 23enne non corre solo per la Haas, ma è anche il terzo pilota della Scuderia Ferrari, Tuttavia, se vuole dare quel “slancio di carriera” in cui tutti sperano, dovrà assestare un colpo decisivo alla sua prestazione.

Al riguardo, però, potrebbe emergere anche un problema contrattuale da sottovalutare: al momento Carlo leclerc blindato fino a 2025mentre con Carlo Sanzo In gioco c’è una trattativa per trovare un accordo (lo spagnolo firmerà per altri due anni, ma l’altra parte sta cercando di inserire una clausola unilaterale fino a quando 2024,

F1
Il direttore tecnico della Haas Simone Resta in conversazione con Mick Schumacher

Pertanto, su questa base, lo spazio per mick Dove verrà prodotto?! fatta eccezione per la stalla maranello non vale la pena spezzare il buon equilibrio che si è creato (ammesso che alla lunga non si deteriori), carlo Continua a fare bene, e al suo posto non so fino a che punto questo gioverà a tutta la squadra; Anche perché non sarebbe solo una scelta, ma qualcuno che avesse un cognome su cui non solo le aspettative principalmente dell’intera nazione, ma anche quelle di tutti coloro che hanno fatto del proprio padre il simbolo eterno.

ex pilota oltre che esperto di F1 Mark Surer Ne è sicuro: il talento da solo non basta, devi essere consapevole delle tue capacità ed essere sempre pronto a combattere il tuo primo nemico. proprio adesso mick Potrà prendere la strada verso Red Stable. Ma la vera domanda è: sarà mai pronto per una tale responsabilità?


Scrittore di F1: Silvia Napoletano , @silviafunoat

visivo: F1, Scuderia Ferrari, Haas F1

Leave a Reply

Your email address will not be published.