Mercedes W13: problemi di correlazione dati tra pista e simulatore

F1 – Irrequietezza. È la sensazione che stanno provando mercedes Dopo otto anni di vittorie ininterrotte. Una serie record i cui semi sono stati piantati due stagioni fa. Esattamente dieci anni fa. era il quindici aprile 2012 quando nico rosbergcavalcato W03ha vinto il suo primo F1 E soprattutto ha portato una macchina stella a tre punte dopo il digiuno da Gran Premio d’Italia 1955,

parlando di un titolo mondiale dopo aver visto una performance presentata da W13 Sembra una bestemmia in un luogo di culto. due podi, uno con hamilton UN Sachiro e con un altro Russel in AustraliaIl che non rappresenta del tutto il vero valore tecnico dell’auto salvata con grande credibilità.

il prezzo a cui toro rosso Non può contare e continua a dare punti al concorso. Ma prima o poi tali offerte Milton Keynes e quelle seconde posizioni in entrambi i grafici possono essere cambiate in qualcosa di tale che l’esponente di Brackley Non ci sono abituati.

F1
Immagine del momento: Mercedes insegue la Ferrari in pista e sul fronte tecnico

Proprio perché non c’è più dipendenza dalle parti meno nobili della classifica, i “grigi” non perdono la speranza ai mondiali. Fare lo spelling? può essere. La verità è che il grido di battaglia, almeno a parole, inizia a risuonare forte. nonostante un’auto che rimbalza, nonostante a ferrari che sembra svolgersi nell’iperspazio scatenando dimostrazioni che delineano un’estrema superiorità (leggi Chi?) lavoro di forza Charles Leclerc Tutti’Parco Alberto Questo è un segnale molto forte inviato per il campionato.

ma quali sono le possibilità mercedes Per vincere la Coppa del Mondo? meno realisticamente. lo ha accettato lo stesso toto lupo Che, all’improvviso, ha acceso il bulbo della speranza, mettendo tutto in discussione scrollandosi di dosso le certezze che si erano depositate dopo le prime tre gare stagionali.

F1
Toto Wolff (Mercedes AMG F1)

I l capo squadra La viennese ha ammesso che la squadra da lui diretta sta vivendo un momento difficile con evidenti ritardi tecnici. Tanto che pensa che le sue possibilità di correre per il titolo al momento siano inferiori al 20%. ma F1 Sa sorprendere e ciò che è valido oggi può finire domani. ,Tutto può succedere nelle corse automobilistiche. Le squadre non possono ottenere punti (qualsiasi riferimento toro rosso chiaramente inteso) E se sblocchiamo il potenziale della macchina, torniamo subito in gioco.,

Parole che nascondono l’esistenza di un piano operativo per tornare in gara? semplice speranza? sogno giorno? Non possiamo sapere niente. La verità è che lupo Continua a credere Forse è la storia recente a dettarlo, forse non vuole abituarsi all’idea di mollare quando mancano 20 gare alla fine. può essere. totò Ritiene che, come ex pilota, questo sia ancora abbastanza 40-60 sulle opportunità per assaporare il dolce sapore della gloria. Le sconfitte pagate nelle prime tre gare stagionali, che il tecnico riconosce come una media di sette decimi, non faranno che spiegare la situazione attuale.

F1
Mercedes W13. lavorare sulle impostazioni delle sospensioni di

i problemi di oggi F1 ideato dal personale diretto da Mike Elliot sono ora conosciuti. Focena È il più alto della vetrina ma ce ne sono altri di unità minore che sommati tra loro non danno un quadro assolutamente incoraggiante. ma lupo Crede che, come è avvenuto l’anno scorso, la squadra potrà cogliere l’occasione, nello sviluppo del Campionato, per estrarre il potenziale che oggi si nasconde dietro uno spesso velo di difficoltà.

Il pompaggio non deve diventare l’obiettivo esclusivo di ogni analisi. Altre macchine soffrono ancora senza influire sulle prestazioni. Là Ferrari F1-75 L’esempio più evidente di convivenza con un evento fastidioso. A maranello Sono anche riusciti a farcela grazie a una sospensione molto efficace.

F1
La controversa Mercedes W13. vista posteriore di

UN Brackley Ci stanno ancora lavorando ed ecco perché, domenica scorsa, hamilton Hanno corso con tanti sensori a bordo per raccogliere i dati, che in questi momenti sono oggetto di analisi approfondite nei magazzini britannici.

solo quello Simulatore – Traccia la correlazione dei datiuna forza su mercedes L’aver costruito il proprio impero sportivo negli ultimi otto anni sta causando non pochi grattacapi agli ingegneri stellati che non sono in grado di fornire modelli analitici validi da prevedere e soprattutto da gestire pompaggio aerodinamico prima che l’auto colpisse effettivamente la pista.

F1
I sidepod della discordia della Mercedes W13

La rara possibilità di utilizzare una galleria del vento ha aumentato i problemi e cfr Come prevede il nuovo regolamento tecnico. Questo è il motivo per cui ciò che è definito nei sistemi che sono in fabbrica non si riflette sulla pista. E non c’è alcuna possibilità di fare lo scatto giusto sprecando preziose ore casuali. Questo aspetto delle regole ha fortemente influenzato l’azione di una squadra che era abituata a mettere sul piatto ingenti somme di denaro a vantaggio dei suoi esperti, contando su orari di lavoro quasi illimitati per uscire dalle difficoltà.

Abbiamo bisogno di un modo nuovo e più semplice per analizzare i dati aerodinamici che escono dalla pista. Un modo fenomenale per collegarli insieme. Un processo di comprensione appena iniziato e ben lungi dall’essere completato. Ovviamente il fatto che gli ingegneri stiano lavorando su macchine filosoficamente nuove è una situazione terribile.

non sono più i noti poli cognitivi che la caratterizzano F1 Della vecchia generazione. Effetto Venturi, pneumatici con diametro interno da 18 pollici e tutta una serie di innovazioni correlate richiedono tempi di risposta più lenti. saranno compatibili con la necessità di chiudere Differenza Con Summit in poco tempo? Lo scopriremo nelle prossime due o tre gare.


Scrittore di F1: Diego Catalano , @diegocat1977

visivo: F1Mercedes AMG F1

Leave a Reply

Your email address will not be published.