LIVE EL – Delaney e Baldasso, l’Olympia Milano ha battuto Aswell all’ultimo minuto

LIVE EL - Delaney e Baldasso, l'Olympia Milano ha battuto Aswell all'ultimo minuto

Dopo l’allenamento di mercoledì, l’Olympia Milano viaggia da Malpensa a Lione per la sfida di stasera all’Astrobel contro l’Esvel Villeurbanne. Tra assenze, infortuni e Covid-19, se ne è già parlato, ma l’impegno di stasera, in caso di vittorie, consentirà alla squadra di eguagliare il record del club di 10 vittorie in 17 partite. Tutti i veri arrivati ​​​​in Francia hanno quindi giocato una normale sparatoria prima del tap-off all’ora di pranzo. Il ballo del doppio è previsto per le 21:00. Messina ha scartato utilizzando Sergio Rodriguez e ha portato in panchina 11 giocatori.

Primo quarto – Delaney e Antetokounmpo per 2-2 in avvio. Ancora Costas e Okobo, 7-2 per il primo break francese. Triple di Alvity e Hall fa 6′ con 7. Antetokounmpo si fa largo in area e mette a segno due liberi, ma Delaney pareggia ancora 9-9 in 5′. Il giovane Fenomeno Wembanyama mette in campo due terzine consecutive, Hall accorcia ma Messina chiama timeout a 3’32”. Ritorno sulla linea di Hall (1/2, 15-12). Lighty e Grant tripla per Okobo Dà il segnale. Al 20 – 15 e Messina ferma ancora Bentil e Lighty colpisce dall’arco, Bentil si fa largo anche lui in area di Aswell e al 10′ ci fermiamo sul 23-20.

Secondo quarto – Baldasso colpisce in apertura, Bentil e Ricci seguono a ruota e portano 23-28 con 8’01”. Hines aggiunge due, Jones chiude l’intervallo 0-10. Willerban riprende il suo break 10-0. Il triplo valore di Vembanyama è 33-28 con 4’42”. Delaney ha segnato otto punti con tre canestri consecutivi, ma ogni volta il francese ha risposto 39-36 al 38′. Poi la guardia milanese porta a quattro i suoi canestri consecutivi con una tripla di parità a intervalli di 152″. Gli errori da entrambe le parti si sprecano, Tarkazewski fa 1/2 al tiro libero con 49″, e Antetokounmpo in doppia cifra individuale. Va con il canestro che 20′ significa 41-40 di un confronto molto aperto.

Terzo quarto – Il Milan torna con energia, chiuso 43-45 a 0-5 da Vembanyama al 22′. Le triple successive di Hall, Delaney e Alvity, nonostante una risposta francese di due, hanno portato l’Olympias sul 47–56 al 24 ‘. Scrive Hines sul +11, gli spettatori di Astroball provano a supportare Aswell. Quattro punti da una caduta e due punti da un leggero elevano davvero i padroni di casa. Messina chiama timeout, Lightty al ritorno 1’45” 54-58 con i liberi supplementari. Grant riparte Armani, Lighty frena ma poi Baldasso al 30’ 56-63 con una sirena da tre punti Con che gela l’intero edificio.

Quarto quarto – Grant risponde a Lightty nei primi 2′ dell’ultimo quarto. Cinque punti consecutivi di Baldasso portano il Milan a +12 58-70 con 7’18”. Anche Wembanyama deve rispondere prontamente, rientra Wembanyama e cinque punti su sette per 65-70 con 5’43 segnano a zero” a quel punto Messina chiama subito tempo scaduto. La luce è -3 a 35′. Sulla linea Delaney fa 1/2, e Lighty da solo scrive -2 69-71 con 3’49”. Melee realizza anche 1/2 sui liberi. Con 2’35” Delaney segna una tripla dall’angolo. Lighty ha accorciato la 2/2 libera, Delaney ha perso la palla e Jones ha segnato 73–75. Il Milan ha rischiato e Lighty è andato in vantaggio 76-75 con il tempo di 1’29” Messina. Olympia Arrembante, Hall non trova la risposta, prende il rimpallo e serve Baldasso che è una cruenta ad Aswell. Tira una tripla. Scoppia l’attacco francese in alto, Delaney viene giocato back to back con Vishal Vembanyama, prende il muro, recupera palla e riceve un +4 con un timeout di Parker di 19. Con 11.4 s Okobo prende 2 + 1 che vale +1 Armani. Sala libera, con 10 secondi e un altro timeout di Aswell.Più leggero in linea, 1/2 in più in mano per i non giocatori di Hall Ball. Willerban attacca di testa, blocca Melee abbastanza alto, Jones spara un ferro e il rimbalzo di Vembanyama fa schifo la sirena Finisce 80-81.

Commento: Entro la fine della stagione regolare una corsa al minimo diventa uno spettacolo che ti tiene al tuo posto fino all’ultimo secondo. L’Olympias ci mette davvero il cuore, con il Messina che ne ha undici a disposizione per la lotta e ne esce con cose buone negli ultimi secondi, in particolare, di Delaney e Baldasso, dopo aver rischiato l’infortunio.

Aswell Villarban – Olympia Milano 80-81, Punteggio: 28 Lighty, 18 Vembanyama, 11 Antetokounmpo, 10 Jones per Aswell; 24 Delaney, 13 Baldasso, 11 Hall, 8 Hines, 7 Alviti, Bentil e Grant, 2 Ricci, 1 Mellie e Tarkazewski per Olympia.

Leave a Reply

Your email address will not be published.