Librizzi inarrestabile, Varese travolge Cremona e va in finale

matteo librizzi basket next gen cup 2022


Sotto gli occhi di due “colleghi” come Gianmarco Pozzecco e Peppe Poeta, Matteo Librizzi domina a suon di magia la seconda semifinale della Coppa di prossima generazione in corso a Masnago e trascina l’accademia Varese alla finalissima contro la Nutribullet Treviso (sabato 14, ore 13,45).

Trentotto punti per il giocare a di Sant’Ambrogio che, in tandem con il suo “gemello del gol” Nicolò Virginioguida la squadra di coach Stefano Bizzozi sino al larghissimo 100-68 finale ai danni di Cremona. Un punteggio maturato fin dalle primissime battute del match contro una avversaria che era molto attesa per via dei tanti giocatori già transitati dalla Vanoli di Serie A, e che invece stata letteralmente travolta dall’ondata biancorossa. (foto Legabasket)

Uno tsunami che i tifosi si augurano di riverdere nella finalissima che decreterà la vincitrice del torneo dedicato alle formazioni U19 dei sedici club di Serie A. Varese ci tiene, ha voluto l’organizzazione della manifestazione e può fare leva sul campo per prerendersi il trofeo contro una Treviso capace di rimontare la favorita Pesaro e di guadagnare l’ultimo atto.

Poca storia, nel match dell’Academy di questa sera: Bizzozi ha schierato subito i due pezzi pregiati della propria collezione e l’impatto stato devastante. Virginio ha iniziato subito a compilare il tabellino in punti e rimbalzi (11 alla fine), librizzi ha acceso il turbo con un campionario fatto di accelerazioni, entrate e tiri da lontano che hanno mandato in tilt la difesa avversaria, Sotto 33-14 alla prima pausa la Vanoli ha ottenuto una prima e unica risalita nel secondo periodo ma Varese ha respinto subito i gialloblu, sfruttando anche la vena di Filipovic (10 con 6 assist), Mazzotti e via dicendo.

La squadra di Bizzozi non ha cos di squadra nemmeno le assenze degli argentini Villa e Marchiaro, volati in patria per rispondere alla convocazione della propria nazionale giovanile. E ha potuto permetersi anche di usare con il contagocce Zhao e Guimdo, i due giocatori protagonisti della vittoria nel girone di qualificazione di Pesaro. insommaun trionfo su tutto il fronte pur in una situazione societaria particolare, con il matrimonio ormai agli sgoccioli tra Academy e “casa madre” Pallacanestro. Ma non questo il giorno per le frizioni “politiche”: adesso per librizzi e soci c’è una coppa da sollevare in casa, davanti ai tifosi di Varese.

ACCADEMIA VARESE PALLACANESTRO – VANOLI GIOVANI CREMONA 100-68
(33-14, 56-29; 76-49)

VARESE: Librizzi 38 (9-13, 3-5), Filipovic 10 (2-2, 1-4), Marangoni 5 (1-4, 0-4), Virginio 20 (3-4, 4-11), Cane 4 (2-2); Cuttini (0-1 da 3), Cavallero 5 (2-4, 0-2), Tornatore 4 (2-2), Guimdo 4 (2-3, 0-1), Mazzotti 8 (2-3, 1- 2), Bongiovanni, Zhao 2 (1-2, 0-2). Tutti. Bizzozzi.
Nota Varese. Da 2: 26-39. Da 3:9-32. Tl: 21-25. Rimbalzi: 42 (8 dis., Virginio 11). Assist: 19 (Filipovic 6). Perse: 7 (Filipovic, Librizzi 2). Recupera 9 (Filipovic, Librizzi, Zhao 2).

LBA NEXT GEN CUP – FINALE QUATTRO PROGRAMMA – VARESE

Nutribullet Treviso – Carpegna Pr. Papalini Pesaro 84-70
Accademia Varese Pallacanestro – Vanoli Young Cremona 100

FINALE: Varese – Treviso (sabato 14 maggio, ore 13,45)


Leave a Reply

Your email address will not be published.