La stagione regolare 2022 della Serie A1 è chiusa. Shio è imbattuto. Quadro playoff e playout – OA Sport

Si è conclusa oggi la stagione regolare della Serie A1 2021-2022. Non tutte le squadre sono state in grado di soddisfare 26 partite programmate, inclusi gli impegni COVID e Coppa dei Campioni: Classifica disegnata come segue tasso di vincita, e per questo, rispetto ai punti effettivamente conquistati, qualcosa cambia. Ma vediamo cosa è successo nelle sei partite giocate (e non nelle sette: Moncalleri-Venezia, causa rare nella finale di Eurocup, non si giocheranno mai).

Vertus Segafredo Bologna-Familla Wuber Schio 54-64
La partita è segnata da una lunga lotta, ma anche dalla superiorità dimostrata ancora una volta da Shio, imbattuto nella regular season. La Virtus, invece, sopporta benissimo due quarti abbondanti, e trova un’ottima serata per Zandalasini e Turner, che nel secondo quarto spaventano i propri tifosi con problemi alla caviglia (rientrati). Nel terzo, dopo l’intervallo 34–34, sono Laksa e Mestadag dell’arco a prendere in mano la situazione. Anche senza Sotana, la famiglia riesce a controllare abbastanza bene la situazione e non lascia mai davvero che Segafredo si avvicini.

miglior marcatore
Bologna – Turner 15, Zandalcini 13, Battisodo 7
SCHIO – Laksa 17, Mestdagh 12, Gruda 10

Basket, FIBA ​​​​Europe Cup 2022: Reggio Emilia ha battuto i danesi dei Bakken Bears nelle semifinali di rimonta ed è volato in finale!

Allianz Geass Sesto San Giovanni-Dinamo Sassari 82-51
In pratica, considerato il risultato simultaneo di Faenza a Lucca, la partita serve a poco, se non per determinare che le Oche hanno giocato l’ultima partita della stagione e che il Sassari avrebbe Moncalleri in un playout che sarebbe facilissimo non promette . Per la cronaca, le ragazze allenate da Cinzia Zanotti ottengono un primo quarto maestoso, di 33 punti, la Dinamo recupera con tanta difesa nel secondo (39–33 a intervalli), ma ancora le Oche, nel terzo, allungano. di, sormontato da Raka e Gwathmee. L’unico vero sorriso della Dinamo è legato a Vintsilaeu, che sembrava essere in buona forma (16 punti) primo tra le sardine.

miglior marcatore
GEAS – Raka 22, Gwathmi 17, Gorini 12
SASSARI – Vintsilaiou 16, Orazzo 13, Skorik 8

Partita Gas e Perdi Lucca-a-Lavoro Faenza 64-56
Tornato in condizioni di qualificazione dopo il Covid, Basquet Le Mura ha sconfitto il Faenza ed è arrivato quarto in classifica, traguardo che sembrava impossibile a inizio stagione e che ora sembra piuttosto angusto. Tutto sembra risolto nel terzo quarto, quando Miccoli Faenza diventa l’enigma irrisolto della difesa, ma anche Parmesani e Natalie si affermano in parte in maniera decisiva che porta la squadra di coach Luca Andreoli a 57–41. Il resto della partita è sotto controllo.

miglior marcatore
Lucca – Mikoli 19, Natalie 18, Parmesani 15
FAENZA – Polisari 17, Porku 10, Manzotti 8

Limonta Costa Masnaga-Italia Manifattura Broni 74-69
Sono anche gli stranieri a fornire un quadro importante per questa vittoria che porta Costa Masnaga alla sesta finale di stagione regolare per risultati contemporanei. La gara, come è oggi, è sempre in grande equilibrio, e che vede una forte lotta Jablonowski-Smith a livello di realizzazione. Tuttavia, quella che esplode nell’ultimo periodo è Matilde Villa, che collabora con la sorella Eleonora per smantellare le aspettative biancoverdi con un’altra dimostrazione di genio. Anche Spreafico e Jablonowski collaborano, il ritorno dell’ultimo ospite è stato vano.

miglior marcatore
Costa Masnaga – Jablonovsky 21, Sprefico 15, Von 13
Brony – Smith 19, Galbiati 15, Dedic 12

Scotty Rosa Empoli-Pasalaqua Ragusa 66-95 . utilizzo
Contro l’Empoli, già retrocesso e quindi ormai privo di richieste in stagione, si vede un vero Ragusa, (quasi) perfetto e che potrebbe essere pericolosissimo per chiunque nei playoff. Solo nel primo quarto c’è il pareggio, poi Hebbard, Kuir e Taylor abbinati con un ottimo tumio a spaccare in due l’intero confronto a favore della squadra allenata da Gianni Ricupido. Nessun giocatore trascorre più di 30 minuti in campo.

miglior marcatore
EMPOLI – Rembiszewska 14, Baldelli 13, Williams 10
Ragusa – Hebbard 20, Taylor 18, Romeo 14

Fila San Martino di Lupari-La Molisana Magnolia Campobasso 74-67 DTS
Il match più duro della serata ha fatto cambiare la classifica, con Campobaso che ha chiuso alle spalle di Costa Masnaga. Lo spettacolo serale Shay Kelly ha guadagnato 25 punti e 18 rimbalzi, ma per gran parte dell’ultimo quarto sembra che la squadra ospite, soprattutto spinta da Grey, sia stata in grado di farlo. A 17 secondi dalla fine, tuttavia, vale la tripla di Mitchell, che diventa uno spettacolo di Philae e dei già citati Stati Uniti, che funge da dominatrice a pieno titolo.

miglior marcatore
FILA – Kelly 25, Michelle 24, Guarris 9
Campobasso – Parco 14, Grigio 13, Trimboli 11

classifica finale della stagione regolare

1 Sheo 46 (100%)
2 Venezia 34 (89%)
3 Bologna 36 (72%)
4 Luca 36 (69%)
5 Ragusa 34 (68%)
6 Costa Masnaga 26 (54%)
7 Campobasso 26 (52%)
8 San Martino di Lupari 26 (50%)
9 Sesto San Giovanni 24 (46%)
10 Sasari 16 (30%)
11 Faenza 16 (30%)
12 Armi 12 (23%)
13 Moncleri 10 (20%)
14 empoli 6 (11%)

Venezia 6 partite in meno, Shio 3 partite in meno, Costa Masanaga 2 partite in meno, Bologna, Ragusa, Campobasso e Moncalleri 1 partita in meno

griglia playoff

chio-san martino di luparic
Lucca-Ragusa

Bologna-Costa Masanga
venezia-campobaso

griglia di gioco

sassari-moncalieri
faenza-bronik

credito: siamillo

Leave a Reply

Your email address will not be published.