La corsa allo sviluppo: il quadro prima di Imola – Formula 1

Diverse squadre hanno introdotto aggiornamenti alle loro auto al Gran Premio d’Australia. Tuttavia, la strana collocazione geografica rispetto al resto del calendario rende i viaggi a Melbourne alquanto proibitivi dal punto di vista logistico, scoraggiando tradizionalmente alcune squadre dal portare novità e facendo loro aspettare l’inizio della stagione europea con Imola. . Forum. Questi includono mercedes: Si diceva che i campioni del mondo in carica all’Albert Park potessero introdurre le prime modifiche al pacchetto necessarie per mitigare i problemi che affliggono la W13. Questo non era il caso dell’auto di Brackley, che, al contrario, era dotata di più sensori che aumentavano il peso oltre il valore ottimale, raccogliendo dati preziosi per guidare lo sviluppo futuro. Emerge quindi che prima di poter pensare a possibili soluzioni, Mercedes è ancora alle prese con la necessità di comprendere le origini e le dinamiche precise dei problemi accusati.

ferrari A Melbourne invece ha provato un diffusore modificato nella rampa centrale durante la sessione di venerdì. I vertici della classifica hanno quindi continuato a posticipare l’introduzione degli aggiornamenti utilizzati in gara, sfruttando l’attuale vantaggio tecnologico, in cantiere a Maranello per affinare il più possibile il pacchetto evolutivo. diretti rivali di toro rosso Invece sono apparsi ad Albert Park con un’ala anteriore modificata nelle strisce verticali esterne della piastra terminale. Gli ingegneri di Milton Keynes hanno affermato che l’obiettivo è generare lo stesso livello di carico aerodinamico con un peso complessivo inferiore, poiché il regolatore RB18 carica diversi chili in più rispetto al minimo. Le nuove piastre terminali garantiscono una razionalizzazione equivalente a una manciata di grammi, ma il lavoro elettrico si traduce sempre nell’accumulo di vari benefici marginali.

in Australia McLaren L’inimmaginabile poche settimane prima della sconfitta in Bahrain sono stati gli autori della loro migliore prestazione della stagione. Il team di Woking ha attribuito la competitività della McL36 sul suolo australiano alla sua affinità con la pista di Albert Park, ma a Melbourne deve essere registrato anche un aggiornamento delle appendici aerodinamiche esterne alle prese d’aria del freno posteriore. La novità è arrivata in un’area chiave per la gestione del flusso diretto alla parte posteriore della vettura, un ambiente che controlla l’efficienza del diffusore e il carico generato dal basso. L’australiano è stato l’unico aggiornamento offerto dalla McLaren dopo la disastrosa prestazione in Bahrain, indicando così anche un ottimo lavoro nell’estrarre il potenziale della vettura attraverso il solo perfezionamento dell’assetto.
alpino Sono state apportate alcune modifiche alla stessa area interessata dalle modifiche sulla McLaren, così come la configurazione della calandra nella sezione di ingresso del Canale Venturi. In questo inizio di stagione il team anglo-francese è il più produttivo sul fronte dello sviluppo, essendo intervenuto già dalla prima gara su fondi e fiancate.

Albert Park ha anche un’ala posteriore sovraccarica. Aston Martin e per un’ala a trave più carica Williams, è utile non solo per generare un carico più locale, ma anche per aumentare l’estrazione dal diffusore e il carico aerodinamico rilasciato dal basso. a casa Haas Alla fine è stato elaborato un nuovo oratore, che segue un fondo avviato in Bahrain. È positivo vedere come la squadra statunitense sia tornata dopo due anni per portare aggiornamenti coerenti incentrati sullo studio secondo le regole del 2022.

mercedes
-Bahrain: riva e radiatore; naso con più scavo nella parte bassa della schiena; Car Bottom (rifiutata la seconda variante provata nel Gran Premio FP1); nuovi profili terminali dell’ala anteriore per modifiche all’equilibrio aerodinamico; Affinamento dei deflettori verticali della cesta freno posteriore.
Arabia Saudita: doppia specifica dell’ala posteriore a basso carico;
-Australia: /

toro rosso
-Bahrain: leggero assottigliamento dei fianchi; raffinamento dell’ala anteriore; Nuove strisce verticali del diffusore posteriore.
– Arabia Saudita: ampliamento delle prese d’aria di raffreddamento del freno anteriore; Debutto l’ala posteriore e l’ala del fascio di carico ribassato.
-Australia: il nuovo alettone anteriore più leggero termina con una diversa tendenza dell’aeroplano.

ferrari
-Bahrain: sviluppo progressivo del Fondo attraverso frequenti revisioni durante le prove.
Arabia Saudita: Ala posteriore a carico medio-basso.
-Australia: diverso design della rampa centrale del diffusore (testata venerdì).

McLaren
-Bahrain: Nuova presa d’aria di raffreddamento del freno anteriore; nuovo deflettore posteriore; Generatore di vortici sui sidepod.
-Arabo saudita: /
– Australia: Nuove appendici aerodinamiche esterne per la presa d’aria del freno posteriore.

alpino
-Bahrain: trasferimento di radiatori; Giù, fiancate.
Arabia Saudita: alettone posteriore a basso carico.
-Australia: Nuove strisce verticali nella sezione di ingresso dei canali Venturi sottostanti; Nuove appendici aerodinamiche esterne per le prese d’aria del freno posteriore.

ALFATAURI
-Bahrein : /
Arabia Saudita: alettone posteriore a basso carico.
– Australia: /

Aston Martin
-Bahrain: piano; nuovi specchietti retrovisori; riprofilatura delle prese d’aria dei radiatori laterali; nuovi specchietti retrovisori; Accorciamento della barra esterna davanti alla sezione di ingresso del canale Venturi inferiore.
Arabia Saudita: alettone posteriore a basso carico.
-Australia: alettone posteriore sovrappeso con profilo dritto

Williams
-Bahrein : /
Arabia Saudita: alettone posteriore a basso carico.
-Williams: ala a trave con sovraccarico; Diverso andamento dei condotti di raffreddamento della presa d’aria del freno anteriore.

Alfa Romeo
-Bahrain: nuove prese d’aria di raffreddamento del freno anteriore.
– Arabia Saudita: nuove appendici esterne delle prese freno posteriori; riprofilatura dei bracci della sospensione posteriore ai fini aerodinamici; Ala posteriore a basso carico.
-Australia: /

Haas
-Bahrain: Inferiore.
-Arabo saudita: /
-Australia: diffusore.

FP | carlo platela

Tutti i diritti riservati

Leave a Reply

Your email address will not be published.