Giorgi in ottima forma, Italia in finale

Paolino b. cornetta 2-6 6-1 7-6 (2)

con le qualificazioni per la fase finale di Coppa Billie Jean King Ritorna anche una classica della competizione nazionale femminile, Italia-Francia, La sfida è stata giocata sei volte dal 2004, con tre vittorie ciascuna e opportunità significative come nel 2007, in cui la vittoria per 3-2 degli italiani ha meritato la finale di Fed Cup, poi persa dall’Italia contro la Russia, La prima singolarità ha visto sfidarsi il numero due italiano Gelsomino Paolini46 nel mondo, e il numero uno francese cornetta alizee, 34 anni al mondo e reduce da un’eccellente stagione di apertura degli Australian Open, dove ha raggiunto i quarti di finale. Il bilancio di un confronto diretto tra i due tennisti è nettamente a favore del francese, Vincitore sulla terra battuta a Gstaad in due set nel 2019 e sul cemento a Chicago nel 2021, sempre in due set,

pronto a partire ed è subito break point per la Francia, Capitalizzato con un brillante rovescio di Cornet che gli permette di strappare il servizio all’Italia, Cornet conferma il break senza problemi e torna in azione al turno di Paolini, che con doppio fallo mette a segno due palle break. Salva prima del rovescio italiano, Ma un altro aspetto del francese condanna Paolini a una doppia rottura., Solo nella quinta partita Paolini riesce a spostare il punteggio, seppur con una certa difficoltà, a causa di una cornetta ingiocabile da fondo campo. L’italiano prova a frenare il predominio di Cornet Ma la francese chiude comodamente al turno di servizio e il primo set è 6-2. prende,

Non un buon inizio di secondo set, Paolini è in difficoltà da fondo campo e ne approfitta Cornet, Anche con un po’ di fortuna, con il tuo rovescio che colpisce la rete in break ball e muore sulla linea, cedette subito il vantaggio alla Francia. Cornet, però, inizia a sbagliare di più, e non solo concede un controbreak, ma con un dritto nel quarto game dà l’occasione a Paolini di mettere la testa in avanti per la prima volta nel match. Il tennista italiano non si lascia mendicare e lascia il servizio con un rovescio morto in mezzo alla rete, La francese è lunga in contropiede e nel sesto game regala altre due occasioni, la prima vola via con un servizio ma la seconda è buona, altro rovescio in rete che regala a Paolini una doppia pausa. A quel punto l’italiano fa tesoro della lezione del primo set e manda con autorevolezza il gioco nel terzo setDecisivo per il destino dell’incontro.

Nella terza Cornet torna a premere dal basso, e Paolini accetta il break nel sesto game. La francese, però, incappa in un gioco negativo e regala due occasioni a Paolini, che prima aggiusta la palla corta e chiude con uno smash sul pallonetto debole dell’avversario., Alle spalle e costretto a servire per restare in partita, Paolini si ritrova a dover salvare un match point molto pericoloso, ma un buon attacco di rovescio lo mette in condizione di conquistare il punto con un discreto smash. Tuttavia, le consegne brevi di Cornet hanno fatto troppo male e la francese ha guadagnato un altro match point. La difesa parte male con una lunga pausa dovuta al cambio di corde di Paolini., ma il vantaggio non funziona sui secondi traballanti dell’italiano Cornet e dopo pochi tiri il suo sforzo sulla palla corta non va oltre la rete. L’italiano ha finalmente una seconda chance per chiudere la partita, ma l’ottima difesa a rete di Cornet rimanda l’appuntamento ai prossimi due punti, terminando la sua corsa fuori dal campo con le spalle di Cornet,

Paolini subisce meno danni per portare la partita al tie-break, quindi serve il set decisivo per stabilire il primo punto del match tra Italia e Francia. Il primo passo in avanti lo fa l’Italia, Joe infila un dritto con Cornet e regala a Paolini il primo minibreak, seguito da un errore di rovescio che porta Paolini sul 4-1 e serve, Paolini effettua un minibreak con un errore non forzato all’uscita dal servizio, ma un ripetuto errore di Cornet regala all’avversario quattro match point, E l’ennesimo errore di cross country dei francesi nel tie-break regala all’Italia la partita e il punto.attendo con ansia la sfida tra Camilla Giorgi e Oshin Dodini,

Leave a Reply

Your email address will not be published.