Fondi Investcorp abbinati per la vendita? Quello che sappiamo – Corriere.it

a partire dal Arianna Ravelli

Per quanto riguarda Reuters, la valutazione di Elliott sarebbe di 1,1 miliardi, secondo i colloqui esclusivi con il Bahrain Fund. La squadra che ha dato la notizia parla anche di un’indagine Uefa sulla multiproprietà di Elliot su Milan e Lille, che avrebbe portato alla cessione del club rossonero.

Elliot si starà preparando Vendite Milan, E ci sarà un acquirente seriamente interessato. Questo è il Fondo per il Medio Oriente InvestcorpCon sede in Bahrain: E’ in corso una trattativa esclusiva per l’acquisto del club rossonero. Una fonte che sta indagando da vicino sulla questione ha detto alla British News Agency Reuters che il contratto di acquisto è in fase di completamento. secondo questo BloombergIl prezzo di acquisto sarebbe invece di circa 1,1 miliardi di euro. Da parte di Elliott – che al momento non sta commentando – le smentite sul fatto che un cambio di proprietà sarebbe imminente erano sempre trapelate nel passato. Allo stadio, invece, verrà mostrato l’impegno, Disponibilità a impegnarsi nell’abbinamento a medio-lungo termine. Sembrava davvero, sempre

Era più logico che la cessione potesse avvenire quando era certo che sarebbe stato costruito il nuovo stadio, per aumentare il valore del club intascato (e va detto). Milne trascorse molto tempo cercando di fissarsi sulla costruzione dell’impianto., non solo per ridurre i tempi per valutare l’ipotesi di Sesto San Giovanni). Semmai Elliott continua a sottolineare come il club rossonero oggi, partendo da una ristrutturazione dei conti (senza debiti), sviluppato marketing, rosa giovanile e buoni risultati sportivi, sia stato uno speciale diventato merce desiderabile. Mercato. Secondo molti osservatori, non ci sono molti club con queste caratteristiche misurabili sul mercato. Secondo le indiscrezioni dell’ultima ora, quindi, potrebbe esserci stato un rialzo. Meglio stare attenti, nulla è stato rimandato: da qui a fine campionato sembra difficile avere qualcosa. Il boss del Milan Elliott dal 2018, quando il misterioso signor Yonghong Lee non è riuscito a pagare i debiti in sospeso.

Chi Investcorp

Investcorp, che è sostenuta dal fondo sovrano Mubadala Investment Company, un fondo che Gestisce $ 40 miliardi: Nato nel 1982, è già presente in 13 paesi tra cui USA, Europa, Paesi del Golfo e Asia (India, Cina e Singapore) e in investimenti in private equity, real estate, credito, strategie absolute return, GP e infrastrutture è specifico. In Italia ha partecipazioni in Gucci, Riva e Danny’s. Lo scorso marzo ha acquisito a Roma la sede del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo per 128 milioni. Punta a gestire 100 miliardi, a partire dai 40 di oggi. Secondo molti osservatori, i fondi sono stati ritirati dalla Borsa del Bahrain l’anno scorso dopo quasi 40 anni, nel tentativo di espandersi rapidamente.

notizie di att

Oggi è stata la prima notizia Giornale francese l’Equipe Il che si correla con un improvviso scatto di trattative commerciali con un’indagine aperta dalla Uefa sull’ipotesi che sia Milan che Lille saranno di proprietà dello stesso fondo americano Elliot, che formalmente controlla solo il club rossonero. Ha giocato sia contro Milan che contro Lille Campioni In ciò lega europea, che è espressamente vietato dal regolamento UEFA, si ritiene che, se l’accusa sarà provata, verranno comminate sanzioni. Per Elliot in passato aveva sempre fatto notare che il rapporto con Lily si limitava a un prestito personale al suo capo.

In Francia, invece, ci sono da tempo interrogativi sulla proprietà giglio E le prove della vicinanza dei rossonari si troveranno nei colloqui di mercato: l’estate è stata la via del contatto tra il portiere Megan e altri due giocatori, Sven Boutmann e Renato Sanches.

Cosa c’entra Lily con questo?

La squadra francese del Lille era formalmente guidata Oliver Latang Non è per il proprietario del club. Il 18 dicembre 2020 – scrive L’Equipe – Lily ha voltato la testa. a partire dal laurea lopez, La proprietà prima, brevemente, è andata al creditore principale del club, Elliot. In precedenza tutte le azioni sono state vendute a Merlin Partners. Questo fondo di investimento con sede in Lussemburgo ha acquistato il debito di Lille, che era di proprietà di Il Lussemburgo detiene royalties, Per questo, nel novembre 2020, ha creato una società di gestione, Callisto sportivoIscritta al Registro delle Imprese del Lussemburgo. martora peterman, l’amministratore delegato per conto di Merlin (è un ex dipendente olandese della banca americana JP Morgan, che in passato è stato anche associato di Elliot), ha spiegato al team che il management è per conto di una società in accomandita che è in a turni controllati è un situato nelle Isole Cayman. L’identità dei proprietari è sconosciuta, con poche possibilità per i giornali di trovarla.
Squadra Così ha deciso di concentrare la sua attenzione in Lussemburgo per indagare. callisto E si è scoperto che a maggio 2021 il capitale sociale (sorprendentemente solo 22mila euro) è stato aumentato di altri 10mila euro con l’emissione di nuove azioni denominate A2, attraverso la quale due società si sono registrate con il nome di Birch International Lilly Associated with I. LLC e Birch Associates I LLC. Società registrate nello stato americano del Delaware e con lo stesso indirizzo: Elliott Investment Management LP, Phillips Point, East Tower, Suite 1000, 777 South Flagler Drive 33401 West Palm Beach (Florida).
conclusione Squadra: Il fondo che ha rilevato Lilly, Merlin, non ha altre attività reali e il suo gestore, Maarten Petermann, non investirà denaro in Lilly, cosa che mette in discussione l’identità del beneficiario effettivo. club. Secondo le nostre fonti, Marilyn sta, infatti, nascondendo la presenza di Elliot e del suo capo, Gordon Singer (il figlio di Paul, fondatore del fondo), che mantiene il controllo di Lilly attraverso le Birch Companies e le “azioni A2” di cui sopra. Menzionato, i cui proprietari siedono nel consiglio di sorveglianza di Callisto. Se è dimostrato dalla UEFA che Lille e Milan hanno la stessa proprietà e quindi hanno giocato contro una violazione delle Regole continentali (articolo 5), potrebbero verificarsi sanzioni.

15 aprile 2022 (modifica 15 aprile 2022 | 16:05)

Leave a Reply

Your email address will not be published.