Fase ad orologio: Scafati batte anche Cantù 66 a 62 e conferma l’imbattibilità casalinga

L'MVP CLARKE

L’MVP CLARKE

© foto di Foto Givova Scafati

Stasera al palaMangano si giocata la gara che doveva misurare le potenzialità di due delle più serie contendenti alla finale del campionato. Hanno vinto i padroni di casa della Givova Scafati che, in questa prima fase della stagione, sono riusciti a mantenere imbattuto il loro fortino. Questa volta, la gara tra i due migliori attacchi dei rispettivi gironi, l’hanno vinta le difese e, il risultato di 66 a 62 fa un quadro ben preciso di cosa successo stasera a Scafati. Bisogna però dire che, a parziale scusante dei canturini e degli scafatesi ci sono state le assenze pesanti di Allen da una parte e di De Laurentis dall’altra.

Veniamo alla gara.

Alla palla a due Rossi manda in campo Rossato, Monaldi, Ikangi, Cucci e Daniel un cui Sodini contrappone Stefanelli, Severini, Da Ros, Bucarelli e Bayehe.

l’Acqua San Bernardo e la Givovasin da subito, in chiaro che stasera si è visto in campo delle difese molto aggressivo che hanno lasciato ben poco agli attacchi tanto che dopo quasi 3 minuti Cant condurre 4 a 0 e, solo allora, c’è il primo canestro degli scafatesi con capitan rossato,

Le difese hanno la meglio sugli attacchi e la prima frazione di gioco finisce con un desolante 10 un 8 per i padroni di casa. Le percentuali al tiro chiariscono tutto: 2 su 8 da dovuto e 2 su 8 da tre per i padroni di casa mentre c’è un 4 su 11 da dovuto per gli ospiti che invece hanno uno 0 su 3 dalla linea dei tre punti.

La seconda frazione vede una partenza a razzo della Givova che in un amen piazza un parziale di 10 un 2 e scava un solco tra vedere e gli avversari. Cant solo a questo punto comincia a ragionare e pian piano cerca di rimttersi in carreggiata ma non ci riesce. Gli scafatesi intanto, vista la buona difesa sul perimetro dei canturini, incominciano ad attaccare il ferro e portano a casa ben 13 tiri liberi segnandone 11,

All’intervallo lungo la Givova Scafati condurre 28 a 20 con 10 punti di Clarke e 8 di Rossato.

Al rientro in campo la musica non cambia, le due squadre che segnano di più nei rispettivi gironi beneficiano delle loro abilità diffensive e non di quelle offensive. Gli scafatesi comunque conducono anche in questa frazione e alla penultima sirena il risultato vede avanti gli scafatesi di 12 punti sul 46 un 34 frutto di un parziale di frazione di 18 un 14.

Nell’ultima frazione di gioco c’è un calo dei padroni di casa che sembra quasi vogliano replicare la gara giocata il 12 marzo in Coppa Italia. Questa volta però i padroni di casa gestiscono meglio la gara e, se pur di misura, riescono a portare a casa il risultato.

Il tabellone segna 66 a 62 quando suona l’ultima sirena e si alzano alte le note di “Volare,

Fino ad oggi, i canturini di coach Sodinisono stati sicuramente la migliore squadra vista al palaMangano e questo fa ben sperare la società e la tifoseria scafatese. Se ci aggiungiamo che arriverà anche Cournooh a rinforzare i padroni di casa, la tifoseria scafatese, a questo punto, ha davvero tutto il diritto di sognare.

MVP : senza ombra di dubbio l’MVP stato Rotney Clarke che oltre a segnare 22 punti, ha tolto le castagne dal fuoco in diverse occasioni con tripla mozzafiato.

Hanno arbitrato la gara i signori: Valerio Salustri di Roma, Marco Rudellat di Nuoro e Alessio D’Amato di Tivoli (RM).

io tabellini:

Givova Scafati – Acqua S.Bernardo Cantù 66-62

Parziali: (10-8, 18-12, 18-14, 20-28)

Givova Scafati: Rotnei Clarke 22 (1/4, 3/8), Riccardo Rossato 18 (3/5, 2/5), Edward Daniel 10 (2/8, 0/0), Diego Monaldi 7 (0/1, 2/8 ) ), Valerio Cucci 4 (2/4, 0/3), Joseph Yantchoue Mobio 3 (1/3, 0/2), Iris Ikangi 2 (1/3, 0/2), Lorenzo Ambrosin 0 (0/0 , 0/1), Matteo Parravicini 0 (0/0, 0/0), Fabio pio Perrino ne , Gaetano Grimaldi ne

Tiri liberi: 25/29 – Rimbalzi: 37 4+33 (Edward Daniel 15) – Assist: 8 (Valerio Cucci 3)

Acqua S.Bernardo Cant: Zack Bryant 15 (4/7, 1/4), Stefan Nikolic 14 (7/13, 0/1), Francesco Stefanelli 8 (3/4, 0/2), Matteo Da ros 7 (2/5, 1/ 6), Lorenzo Bucarelli 6 (0/3, 1/2), Jordan Bayehe 6 (3/4, 0/0), Marco Cusin 4 (1/3, 0/0), Giovanni Severini 2 (1/1, 0/4), Ilia Boev ne , Gabriele Tarallo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11/18 – Rimbalzi: 35 5+30 (Stefan Nikolic 9) – Assist: 5 (Stefan Nikolic, Francesco Stefanelli, Matteo da ros, Lorenzo Bucarelli, Marco Cusin 1)

La gara sarà proposta in differita da TVOggi ( canale 71 in Campania ) martedì (ore 20:40) e di mercoledì (ore 15:00).

Leave a Reply

Your email address will not be published.