Diretta MotoGP / Prove Libere 3 GP Francia 2022: Zarco 1°, Vinales in Q1 – Live


[Motomondiale] , Buongiorno cari lettori di FormulaPassion.it appassionati di MotoGP e bentrovati con l’appuntamento dedicato alla cronaca diretta della terza sessione di prove libere del Gran Premio della Francia, gara del campionato mondiale 2022 della classe regina.
•PL3 concluso

Analisi – Tra i due litiganti Bagnaia (Ducati, 2°) e Quartararo (Yamaha, 3°) spuntato l’altro padrone di casa Johann Zarco (Ducati Pramac) nella mattinata del sabato di Le Mans. Il francese con due giri velocissimi sul finale si messo davanti a tutti, segnando il miglior tempo della fine settimana in 1’30.537. Sempre ottima la prestazione di Quartararo, costante per tutta la sessione e terzo alla conclusione, che si tirato dietro nell’ultima corsa Marc Marquez (Honda), quarto a due decimi. Secondo stato Bagnaia (Ducati), a conferma del feeling ritrovato con la sua Desmosedici. Nei dieci della combinazione che si classificano alla Q2 troviamo anche Jack Miller (Ducati), Aleix Espargarò (Aprilia), Nakagami (Honda LCR), Alex Rins (Suzuki), Pol Espargarò (Honda) ed Enea Bastianini (Ducati Gresini), incapace di migliorare il tempo di ieri anche a causa di un guaio tecnico sulla sua moto, abbandonata a bordo pista.
I delusi che dovrebbero partire dalla Q1 sono Jorge Martin (Aprilia) 11°, Maverick Vinales (Aprilia) 12°, che confermano le difficoltà con la nuova combinazione, Joan Mir (Suzuki) 13° – parliamo di piazzamenti. Sempre notte fonda in casa KTM (Brad Binder 14°, Oliveira 18°, Gardner 21° e Raul Fernandez 23° nelle PL3) e per le altre Yamaha (Morbidelli 19°, Dovizioso 20° e Darryn Binder 24° nelle PL3).

Immagine

10.40 – Bandiera a scacchi sulle Libere 3 di Le Mans – A sorpresa proprio Johann Zarco (Ducati Pramac, SS) a chiudere davanti a tutti in 1’30.537, appena 3 centesimi più veloce di Bagnaia (Ducati) e un decimo su Quartararo (Yamaha).
Fuori dei dieci Martin (Ducati Pramac), Vinales (Aprilia) e Mir (Suzuki).

10.39 – Guizzo anche di Zarco (Ducati Pramac, SS), quarto in 1’31.032. Tanti i miglioramenti segnalati dal monitor dei tempi.

10.36 – Parziali record per Bagnaia (Ducati, SS), che completa il giro in 1’30.568, miglior tempo del weekend. Colpo di reni di Vinales (Aprilia, SS) in 1’31.169, quinto e nei 10 della combinata.
Attualmente in Q1 ci sono Rins (Suzuki) e Zarco (Ducati Pramac). Quattro minuti al termine.
Terzo Marquez (Honda, SS) in 1’30.948, sempre a scia a Quartararo.

10.34 – ritornato in pista Enea Bastianini (Ducati Gresini, SS), che migliora il proprio tempo odierno in 1’31.542, decimo.
Fa meglio di lui Bagnaia (Ducati) in 1’31.227, quarto, con la doppia gomma Soft.

10.31 – Al momento fuori dai 10 della combinata c’è Vinales (Aprilia). Riepiloghiamo la classifica delle PL3: Quartararo, Miller, Mir, Marc Marquez, Pol Espargarò, Aleix Espargarò, Rins, Vinales, Martin, Nakagami.
La top10 della combinazione: Quartararo, Miller, Bastianini, Mir, Marc Marquez, Aleix Espargarò, Rins, Pol Espargarò, Zarco, Bagnaia.

10.30 – Gran tempo di Quartararo (Yamaha, SS) in 1’30.847, il migliore della fine settimana e ben mezzo secondo più rapido di quello di Marc Marquez (Honda, SS) che si è migliorato in 1’31.349.

10.28 – Quartararo (Yamaha, SS) passa in testa in 1’31.214, seguito da Marc Marquez (Honda, SS) in 1’31.377, che lo segue anche in pista.
Risale al terzo posto Miller (Ducati, SS), quarto Pol Espargarò (Honda, SS).

10.27 – Aprilia davanti a tutti, con Aleix Espargarò primo in 1’31.507 e Maverick Vinales secondo in 1’31.672. Quarto Rins (Suzuki).
Al momento fuori dai dieci della combinazione Martin (Ducati Pramac) e Miller (Ducati).

10.25 – La classifica della top10 delle PL3 a quindici minuti dal termine:
1. Quartararo 1’31.713
2. Aleix Espargarò +0.000
3. Martino +0.085
4. Nakagami +0,1
5. Vinales +0.1
6. Bezzecchi +0.2
7. Marc Marquez +0.2
8. Miller +0,2
9. Bagnaia +0,2
10. Zarco +0,3.
Lascia la moto in una via di fuga Bastianini (Ducati Gresini), probabilmente alle prese con un problema tecnico.

10.20 – Bagnaia (Ducati) ora in pista con una gomma Media al posteriore, Brad Binder (KTM) e Miguel Oliveira (KTM) montano una Media all’anteriore. Tutti gli altri con la doppia Soft.

10.18 – Takaaki Nakagami (Honda LCR, SS) terzo a 0″128, dopo essersi fatto superare per aver superato i limiti della pista il miglior tempo di giornata. Vendita al quarto posto Bezzecchi (Ducati VR46, SS).

10.16 – Ancora Fabio Quartararo (Yamaha, SS), sempre costante, che si migliora in 1’31.713.
Il tempo di riferimento del venerdì il ‘31.1 di Bastianini di ieri.

10.14 – Caduta per Pol Espargarò (Honda) in Curva 7. Lo spagnolo ha perso la sua RC213V in inserimento di curva, carambolando poi nella ghiaia della via di fuga.

10.13 – Passa in testa Fabio Quartararo (Yamaha, SS) in 1’31.770, più rapido di appena 28 millesimi rispetto al precedente leader Jorge Martin (Ducati Pramac).

10.10 – Questa la top10 della sessione dopo il primo quarto d’ora:
1. Martino 1’31.798
2. Nakagami +0.043
3. Quartararo +0.046
4. Marc Marquez +0.1
5. Bagnaia +0,1
6. Aleix Espargarò +0.2
7. Mugnaio +0,2
8. Pol Espargarò +0.4
9. Risciacqui +0,5
10. Mir +0,6.
Solo Martin al momento ha conquistato un posto nei primi dieci della combinazione (10°).

10.07– Acuto di Jorge Martin (Ducati Pramac, SS) in 1’31.798, primo. Bene anche Takaaki Nakagami (Honda LCR, SS) in 1’31.841.

10.03 – Passa davanti a tutti Fabio Quartararo (Yamaha, SS) in 1’31.844, secondo Marc Marquez (Honda, SS) in 1’31.965, terzo Jack Miller (Ducati, SS) in 1’32.053.

10.00 – Primi tempi sul giro: in testa Jack Miller (Ducati, SS) in 1’32.627, alle sue spalle Bezzecchi (Ducati VR46, SS) e Rins (Suzuki, SS).
Praticamente tutti in pista con doppia gomma Soft, unica eccezione l’anteriore media di Brad Binder (KTM).

09.55 – Semaforo verde per le Libere 3 di Le Mans – Quarantacinque minuti a disposizione dei 24 piloti della MotoGP per cercare di entrare nella top10 della classifica combinata, che garantisce l’accesso diretto alla Q2.

09.50 – Nella giornata di venerdì si sono registrati ben 38 cadute tra tutte le classi del Motomondiale, siamo vicini al record del venerdì di Portimao, 41 scivolate, ma sul bagnato. Pochi minuti fa brutto highside per Deniz Oncu, rialzatosi ma portato al centro medico per un controllo.

09.40 – Le condizioni meteo permangono ideali, splende infatti il ​​sole sul circuito Bugatti di Le Mans. La Moto3 ha appena concluso la sessione di PL3 con Dennis Foggia (Leopard) davanti a Guevara (GasGas) e Suzuki (Leopard). Trova un posto nei primi dieci il leader del campionato Sergio Garcia (GasGas), decimo.

09.30 – Nella prima giornata di prove libere il più veloce di tutti stato Enea Bastianini (Ducati Gresini). Alle sue spalle l’Aprilia di Aleix Espargaró e la Suzuki di Alex Rins. Sono tanti i pretendenti alle posizioni di vertice, a partire dai padroni di casa Zarco (Ducati Pramac) ieri quarto e Fabio Quartararo (Yamaha), sesto, per arrivare a Francesco Bagnaia (Ducati) quinto. Sono parsi un po’ in difficoltà Jack Miller (Ducati) e Marc Marquez (Honda), entrambi fuori dalle prime dieci posizioni della classifica combinata e che vanno dunque cercare di inserirsi in top10 nella terza sessione di libere che prenderà uti via trar 25 min il

FP | Stefano Ollanu

RIPRODUZIONE RISERVATA

Leave a Reply

Your email address will not be published.