Coppa Europa, Bahcesehir – Unahotels Reggio Emilia

Clicca qui per guardare la partita in diretta streaming

ISTANBUL – Ore 19, Ulker Sports and Event Hall, impianto da 13.800 tifosi di cui solo 70 saranno italiani. Questo sarà il contesto in cui la Pallacanestro Reggiana affronter il ritorno della finale di Fiba Europe Cup contro il Bahcesehir College, La compagine di coach Caja deve recuperare i 3 punti di scarto della sconfitta dell’andata, per cui questa partita può considerarsi una gara secca, dove non si possono fare calcoli e dove può succedere tutto. Indubbiamente i turchi sono i favoriti per la vittoria dell’andata, per il roster lungo, per l’esperienza dei giocatori, perché fra le mura amiche in coppa non hanno mai perso e per l’ambiente, ma la Unahotels ha dimostrato di ave vite e di giocarsela sempre fino in fondo. Proprio oggi, il 27 aprile 2014, Cinciarini e gli allora compagni tagliarono la retina dei canistri del Pala Dozza dopo aver conquistato l’Eurochallenge.

Riusciranno i biancorossi a ribaltare il pronostico?

IL TABELLINO

BAHCESEHIR COLLEGE – UNAHOTELS REGGIO EMILIA 43-37 al 20′

COLLEGIO BAHCESEHIR: Jones 9, Hall, Ozmizrak 2, Baygul 6, Ozdemir, Black 1, Smith 14, Dekker, Savas 5, Solomon 2, Candan 2, Yilmaz 2. Allenatore: Ernak.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA: Thompson 7, Hopkins 4, Baldi Rossi 5, Soliani, Strautins 9, Crawford, Colombo, Cinciarini 3, Johnson 7, Larson. Allenatore: Caja.

Arbitri: Castillo (Spa), Lucis (Let), Liszka (Pol).

Parziali: 30-16; 13-21

Nota: fallo antisportivo a Salomone al 10′. Fallo antisportivo a Johnson al 16′ e fallo tecnico alla panchina di Reggio.

secondo quarto

Rispetto al periodo precedente, arriva qualche rimbalzo offensivo in più e il Bahcesehir dopo 3 minuti deve ancora segnare. Grazie a Baldi Rossi Reggio si avvicina al-6, sfruttando quindi il passaggio a vuoto dei padroni di casa. Prosegue la rottura prolungata dei turchi che a metà quarto devono ancora iscrivere punti a referto e con la terza bomba di Strautins si arriva al 30-27. Addirittura arriva il sorpasso – break di 15-0 – con una schiacciata di Johnson in alley oop, gli arbitri poi vedere nello stesso johnson un fallo antisportivo per un scalciata involontaria durante la caduta un terra al quale poi arriva a fall poi arriva si stava lamentando per l’interpretazione. Grazie a questo regalo della ritorna terna il Bahcesehir avanti di un punto 32-31. Queste fischiate portano ossigeno ai turchi che così interrompono il loro digiuno. Ora la Unahotels a fermarsi in attacco il che acconsenti alla formazione turca di chiudere avanti 41-37. Da notare che in questo quarto, dei loro 13 punti segnati, ben 8 sono derivati ​​da giri in lunetta.

Primo quarto

Gli titolare cinque: per Bahcesehir Jones, Smith, Hall, Savas e Candan, mentre per Reggio Cinciarini, Larson, Strautins, Johnson e Hopkins. L’inizio dei biancorossi buono, 5-0 con Strautins e Hopkins, con replica dall’arco e dalla lunetta di Jones, per il 6-5. Dopo 3 minuti La Unahotels si mette a zona, senza hopkins, cambiato da Baldi Rossi, ma finisce in bonus. I turchi prediligono il gioco in area, sfruttando la mole di Savas, che porta al +6 per i padroni di casa, sul 14-8 e al primo timeout di Caja. Hopkins rientra in campo, Smith sale in cattedra con un assist e tre triple, mentre Reggio fatica in ogni settore, con Larson che perde Smith ad ogni piè sospinto e anche dei palloni. Il parziale di 16-0 una mazzata che confonde le idee ai giocatori biancorossi che sbagliano di tutto e di più. Inoltre tirando col 28% rispetto a quasi il 70% avversario, si va poco lontano. Storie tese tra Hopkins e Solomon che portano ad un fallo antisportivo il giocatore turco, dopo un canestro di Thompson. Chiusura sul 30-16.

Leave a Reply

Your email address will not be published.