Charles Leclerc sogna il ritorno di una vecchia regola in F1: fan sorpresi

Il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, in una sfida culinaria con il compagno di squadra Carlos Sainz ha rilasciato una interessante indiscrezione su uno dei suoi sogni nel cassetto.

La Rossa si lecca le ferite dopo una fine settimana storto. All’Autodromo Enzo e Dino Ferrari è andato in scena il quarto appuntamento stagionale, il primo in Europa. Dopo i fasti del Bahrain e dell’Australia, Charles Leclerc era il grande favorito alla vigilia. Ecco le parole di Mattia Binotto sulla Rossa. La Ferrari ha deciso di non portare aggiornamenti sul piano tecnicoma puntare tutto sulla costanza del leader della classifica.

Charles Leclerc (Ansa Foto)
Charles Leclerc (Ansa Foto)

Le cose sono andate molto male al via per Sainz, costretto ad alzare bandiera bianca dopo pochi metri. In realtà, entrambi i piloti della Ferrari hanno avuto problemi al via. Allo spegnimento dei semafori sono stati sopravanzati in rapida successione da numerosi piloti. Lo spagnolo stato concentrato in pieno da Daniel Ricciardo. Il finale di gara, invece, ha riservato delle sorprese spiacevoli anche per Leclerc.

I due driver della Ferrari si sono resi protagonisti dell’ennesima sfida proposta dalla Scuderia Ferrari. Dopo la musica il turno del cibo. Leclerc e Sainz si sono confrontati stavolta fuori dall’abitacolo. In questa sfida i due compagni di squadra devono indovinare le diverse tipologie di paste italiane. Tra un indovinello sul rigatone e la pappardella, i driver hanno risposto a delle domande molto interessanti in merito al loro rapporto nella Scuderia italiana.

I due stessi membri le caratteri passioni e hanno tanti latiali in comune. L’esperienza li porta a vivere, con la medesima intensità, l’emozione dell’italianit della Scuderia. I due piloti hanno finalmente a disposizione una vettura competitiva e sono sembrati molto entusiasti del progetto dell’auto ad effetto suolo del 2022. pilota monegasco ha risposto: “I rifornimenti di benzina, secondo me era molto bello con la scelta della benzina ad inizio gara,

Le ambizioni di Charles Leclerc

Un chiaro segnale che il leader della classifica vorrebbe una grande imprevedibilità per quanto riguarda la strategia. Quest’ultima, attualmente, può prevedere solo un cambio gomme obbligatorio. I piloti hanno parlato ovviamente anche della loro vita privata, Per il monegasco ancora difficile accettare il ruolo di superstar della categoria regina del Motorsport, firmando autografi ai tifosi. Carlos Sainz ricorda quando da bambino aveva l’opportunità di stringere la mano ai suoi idoli, ma era troppo imbarazzato per chiedere una foto con i suoi eroi d’infanzia. Oggi lui a dover fare selfie con gli appassionati.

Se fossero su un’isola deserta lo spagnolo porterebbe con sé della pasta, della pizza e degli hamburger oltre ad un telefono cellulare, mentre Charles Leclerc ha risposto di volere solo libri. La corsa di Imola non andata nel migliore dei modi per entrambi. Il pilota monegasco ha commesso un errore nel tentativo di tenere testa a Sergio Perez e conquistare la seconda posizione. Il ha rischiato, ma iniziare ad amministrare già alla quarta gara, non sempre la migliore tattica possibile.

Con il senso di poi avrei potuto anche tenersi stretta la terza posizione, mentre si sarebbe dovuto accontentare della sesta piazza. Il monegasco ha ragionato più alla Villeneuve piuttosto che alla Lauda o Prost. Ci sono momenti dove bisogna anche sapersi accontentare, ma siamo solo all’inizio di un lunghissimo calendario di Formula 1 che proporrà appuntamenti molto diversi e possibilità di redenzione.

Lo stesso discorso vale anche per Sainz che stato costretto al secondo ritiro in stagione. Dopo l’errore personale in Australia questa volta lo spagnolo stato sfortunato, essendo stato colpito da un avversario. Lo zero in classifica pesante, dato che prima dell’inizio della corsa domenicale lo spagnolo occupava la seconda posizione, mentre scivolato in quinta. Per la cronaca il madrileno ha perso anche la sfida sulle varie tipologie di pasta, con il risultato di 15 punti a 13 a favore di Leclerc.

Leave a Reply

Your email address will not be published.