Biella conquista la salvezza battendo l’Eurobasket

A2 - Biella conquista la salvezza battendo l'Eurobasket

© foto di Eurobasket Roma

Terzo match di fase ‘ad orologio’ per Edilnol Pallacanestro Biella che affronta in trasferta l’Atlante Eurobasket Roma.

PRIMO QUARTO – Per iniziare la sfida coach Zanchi schiera il quintetto classico composto da Soviero, Hasbrouck, Pollone, Davis e Morgillo. La squadra di casa inizia il suo match con una tripla di Baldasso e un canestro di Carroll, mentre Hasbrouck sblocca l’attacco rossoblù (5-2). Dopo tre minuti di gioco coach Zanchi chiama timeout con Roma avanti di 5 punti. Al rientro sul parquet Davis segna il canestro che tiene in scia l’Edilnol (9-4). L’Eurobasket gioca meglio in questo avvio e con una schiacciata di Hill tocca il +9 sul 13-4. Un 2+1 di Bianchi tenta di osare una sterzata all’avvio biellese, seguito da un canestro di Hasbrouck (14-9). La guardia più il in palla in questo avvio e una sua tripla riporta Biella sul -4 (18-14). Un canestro di pollone riporta a contatto l’Edilnol. Sul finale di quarto le due squadre non riescono a creare un vantaggio significativo sull’avversario: dopo dieci minuti 20-18 per i padroni di casa.

SECONDO QUARTO – Si riparte con Bianchi, Bertetti, Pollone, Vincini e Davis. Un canestro dell’ala americana riporta il risultato in parità. Bertetti confeziona un parziale di 5-0 che regala il primo vantaggio a Biella (20-25). In questa fase del match sale di colpi Davis, +5 Edilnol sul 24-29: timeout per i capitolini. Hasbrouck e Pollone hanno la mano calda e consentono a Biella di toccare il +9 a metà parziale (25-34). Davis e Hasbrouck si caricano sulle spalle l’attacco biellese e consentono di mantenere un vantaggio rassicurante. Un secondo quarto che sorride ai rossoblù che arrivano all’intervallo lungo avanti di 37-48.

TERZO QUARTO – Dopo la pausa lunga coach Zanchi schiera lo stesso quintetto che ha iniziato la sfida, con l’unica eccezione di Bertetti al posto di Soviero. Hasbrouck apre le danze con la tripla del +14. Si segna poco in questo avvio di ripresa, ma l’Edilnol riesce a mantenere l’inerzia dalla sua parte (39-53 al 24′). Roma prova a rientrare in scia con Hill: timeout immediato per coach Zanchi (43-55). Una schiacciata di Davis dà ulteriore ossigeno ai rossoblù che tornano avanti di 13 lunghezze. Una tripla di collina riporta l’Atlante sul -10. Alla fine del terzo quarto l’Edilnol guida sul punteggio di 54-65.

ULTIMO QUARTO – Bianchi, Porfilio, Bertetti, Porfilio e Vincini: questi i cinque scelti da coach Zanchi per iniziare l’ultimo e decisivo quarto. Bertetti realizza dalla lunga distanza, Hasbrouck lo imita appena rientrato in campo (58-73 al 33′). Roma però non molla e con Viglianisi e Carroll torna sul -6 (67-73). Pollone e Bertetti dalla lunetta interrompono il digiuno offensivo. A quattro minuti dalla fine coach Zanchi chiama un timeout con i suoi avanti di sei lunghezze (70-76). Roma continua a giocare con energia e intensità e con una tripla di Schina tornano a un solo possesso di svantaggio. Hasbrouck di esperienza realizza per il nuovo +5 Edilnol. Ancora Hasbrouck per il +7 a 40 secondi dalla fine: timeout Eurobasket. Sono secondi interminabili quelli che separano l’Edilnol da una vittoria che vuol dire salvezza, ma nel finale non cambia il risultato: l’Edilnol batte Roma 74-83 e conquista la permanenza in A2!

Una partita che Biella stata brava ad affrontare, restando mentalmente in partita nel momento iniziale, per poi conquistare una vittoria meritata che vale un’intera stagione. Domenica alle ore 18.00 ultima gara casalinga contro la Stella Azzurra Roma. A settimana aprirà la prevendita per la partita. Tutte le info su www.pallacanestrobiella.it. Inutile dirlo: vietato mancare alla festa rossoblù!

Atlante Eurobasket Roma-Edilnol Pallacanestro Biella 74-83

Parziali: 20-18, 37-48, 54-65

Atlante Eurobasket Roma: Pavone, Sardo, Quarta 2, Hill 16, Viglianisi 7, Baldasso 6, Schina 13, Carroll 19, Pepe 11. All.: Pilot

Edilnol Pallacanestro Biella: Soviero, Hasbrouck 26, Pollone 7, Davis 21, Morgillo 9, Bianchi 5, Bertetti 13, Porfilio 2, Vincini, Infante. All.: Zanchi

Leave a Reply

Your email address will not be published.