battere Jaboor in tre set

Qui l’Italia ha vinto 3-0 sulla Francia

Polonia, Romania 3-0 Tomaso Mangiapane

I. Sweetek B. un prisakaryu 6-0 6-0

Alì Centro sportivo di Radom di Radom (non lontano dalla capitale Varsavia) iga switec (n. 1 WTA) dà il massimo piacere agli spettatori di casa che accorrono per partecipare alla partita decisiva dei loro favoriti. eliminando i rumeni Andrea Prisacariù (#324) con doppio 6-0 in 45 minuti, n. 1 al mondo ha garantito alla sua nazionale il terzo punto, Dopo le altre due vittorie nel singolare di ieriTrasportare La Polonia per la prima volta nella storia nell’ultima tappa della Billie Jean King Cup Che si terrà il prossimo novembre.

C’è poco da dire sull’incontro, che la Romania avrebbe dovuto vedere inizialmente Irina-Camellia Begu. Il punteggio parla da sé e l’apparente differenza di classifica tra i due giocatori basterebbe a giustificare la dura punizioneIl 22enne rumeno che normalmente affronta il Circuito ITF è andato in visita. Sweetek ha chiuso un primo set unilaterale durato 20 minuti, per non dire altro, con Prisacariu che ha vinto solo otto punti al servizio. Spingendo di dritto e costringendo il rumeno a un pallonetto difensivo finito in corridoio, il ventenne di Varsavia ha chiuso il passaggio con il primo di due ciambella,

Nella seconda parte, Sweetek si diverte ed è quasi disinvolto verso l’avversario., arrivando sul 2-0 punto, in cui il rumeno è ben oltre la linea di fondo campo, ha scusato uno schiacciamento al volo vicino alla rete per poi cambiare direzione del piatto corde negli ultimi secondi e far riposare la palla a proprio agio. Con il quinto ace della sua partita riceve il primo match point, due diritti esatti vengono annullati come il secondo. Il primo break point del match per il rumeno arriva nell’ultima partita. Con il servizio di Sweetek, che sorprendentemente sembra una difficoltà minima a chiudere la partita. La terza palla è buona per la partita e n. 1 di classe Un dritto corto di Prisacariu chiude il secondo set in 25 minuti.

Al termine dell’incontro, Sweetek ha annunciato: “Sono molto orgoglioso di noi, penso che sia stato un viaggio meraviglioso. Negli ultimi anni è stato un processo nel tempo in cui abbiamo fatto sempre più progressi. Siamo una squadra forte e in finale possiamo mostrare ancora più miglioramenti e raggiungere il successo. Qualche progetto per il futuro? Vediamo cosa succede dopo Wimbledon Anche se mi qualifico per la finale WTA, penso che giocherò la finale della BJK Cup, Non parteciperò alla tradizionale festa polacca per festeggiare le qualificazioni perché andrò a Stoccarda dove giocherò concorrenza,

Kazakistan-Germania 3-0 antonio orto

E. Rybakina B. UN. Kerber 4-6 6-3 7-5

Un’altra partita di qualificazione, quella tra Kazakistan e Germania, si è conclusa in fretta. Inaspettato 3-0 che ha permesso alla squadra asiatica di ottenere i biglietti per l’ultima tappa della Billie Jean King Cup nel modo più semplice, Dopo una prima giornata deludente, segnata dalla vittoria in rimonta di Putinceva su Kerber e dal completo dominio di Rybakina su Siegemund, La partita principale si è svolta sabato al National Tennis Center di Nur-Sultan. di un confronto tra due nazioni, quella tra Angie Kerber ed Elena Rybakina.

Il tennista kazako ha vinto in sole due ore di gioco, recuperando una serie di sconfitte contro il due volte campione del Grande Slam, come aveva fatto il suo connazionale 24 ore prima. Kerber è partito bene, un break per vincere 3-3 ha portato a casa il primo pezzo. La reazione dell’avversario, però, non si è fatta attendere, e ad inizio secondo tempo ha aumentato velocemente i giri del motore e grazie ad una pausa nella seconda partita, ha condotto il set 6–3 senza problemi. Desta preoccupazione per la Germania il livello di tennis giocato dal giovane Rybakina, che una volta chiuso il set, sembrava nettamente favorito contro il 34enne Kerber.

Anche se il terzo set è stato comunque fantastico, non tanto per la qualità degli scambi quanto per lo spirito competitivo detenuto da entrambi nel quadro prudenziale del pubblico. Angie ha perso il servizio due volte nella prima e nella quinta partita di Fraction. Tuttavia, la tensione ha trattenuto Rybakina in entrambi i casi, incapace di imbattersi nel punteggio. molto credito va Kerber che sta tenendo la partita Tuttavia in diverse occasioni ha dovuto abbassare la testa e abbassare i voti kazaki. Ma lui ha risposto per il colpo: la partita vinta 3-3 è stata molto importante con due vittorie, seguite da un break inaspettato. Rybakina non si muove qui, mantiene la calma e contrattacca a 15. Ha continuato a martellare da entrambe le parti azzerando la palla 6–5 e con una serie di quattro partite consecutive ha guidato il Kazakistan per la prima volta nella finale della competizione a squadre.

Leave a Reply

Your email address will not be published.