Anche rinnovo a rischio? Alpine dovrà fare una scelta dolorosa

Fernando Alonso è una leggenda della F1, ma per lui invecchia anche l’età e lo spagnolo non è più sicuro di una conferma per il futuro.

Il clima alpino può effettivamente essere molto positivo e sorprendente, non solo Fernando Alonso Ha parlato anche di una vettura che al momento è più competitiva della Mercedes, eppure il futuro per lui non è così chiaro che potrebbe essere ancora in F1, come altre capaci di lanciare piloti in Francia Al via la valutazione delle possibili opzioni. Del futuro.

Fernando Alonso Alpino (Foto Ansa)
Fernando Alonso Alpino (Foto Ansa)

Quando si tratta di Fernando Alonso Non si può non provare il massimo rispetto per un campione assoluto che ha scritto pagine memorabili nella storia della F1, riuscendo a vincere il titolo mondiale in due occasioni, prima nel 2005 e poi sempre nel 2006 alla Renault e toccando altri grandi successi con McLaren e Ferrari. ,

Per questo erano tutti entusiasti del suo ritorno in F1 nel 2021 dopo tre anni di addio alle corse, perché la sua presenza alla fine è sicuramente un incoraggiamento per i giovani piloti che si confrontano così con qualcun altro.Cosa ha fatto la storia e cosa ha fatto è oggi si dimostra a tutti gli effetti ancora meglio preparato.

alpino ha scelto di posizionare accanto Stefano OconUn pilota che attualmente è sulla rampa di lancio e si sta rivelando un’ottima prospettiva, con il francese che è sempre nella visione della Mercedes e che in questa stagione ha dato vita a una serie di scatti, sorpassi e controsorpassi. Per migliorare i compagni di squadra.

La Scuderia francese è molto soddisfatta del lavoro di Asturian, ma non possiamo dimenticare che l’età non è troppo giovane ora, tanto che qualcuno ha criticato la sua scelta di tornare in F1 e lo stesso Alpine sta valutando altre opzioni iniziando a fare. ,

La conferma di Fernando Alonso, infatti, potrebbe essere estremamente dannosa per il futuro, tanto da costare la perdita di un pilota giovanissimo e di eccezionale talento come l’australiano. Oscar PiastriUno di quelli che ha dimostrato di poter essere il futuro dell’automobilismo vincendo sia la Formula 3 che la Formula 2 la scorsa stagione.

L’uomo di mare ha avuto una morsa amara mentre era fuori dalla più grande competizione mondiale, ma per lui non è ancora tutto perduto, in quanto l’Alpine vuole inserirlo nella propria scuderia il prima possibile, ma i posti disponibili sono solo due e questo Il tipo da cui Fernando Alonso dovrebbe allontanarsi.

La scelta non è certo facile, ma la parola Sebastian Vettel Detto la scorsa stagione quando ha spiegato come ci siano solo venti posti in F1 e che, a meno che i vecchi non vengano messi da parte, non ci sarà spazio per l’ingresso di nuovi talenti giovani, con un chiaro contesto a se stessi, Per quanto riguarda Alonso e Kimi Raikkonen, solo uno dei tre che ha deciso di ritirarsi definitivamente.

Anche lontano da Alpine? è giusto ricominciare da piastre

Poco prima dell’inizio della Coppa del Mondo di questa stagione, Fernando Alonso Ha spiegato come pensava che Alpine stesse costruendo una squadra che intendeva vincere il titolo piloti Per la prima volta nella sua storia, o se preferite, dal successo del 2006, trattandosi di una derivazione Renault.

L’asturiano è uno di quei piloti che può essere considerato a tutti gli effetti uno dei più cari e vincenti della storia, tanto che grazie a lui è stato possibile scrivere pagine epiche dell’automobilismo, ma ora è forse il momento di partire la gioventù avanti, spazio per espandersi.

piastra Già masticato amaro per non essere stato promosso in F1 quest’anno, ha preferito lo zucchero come sponsor Guanyu ZhouMa ora la questione è che alla gente piacciono e piacciono de vriesSolo due vincitori della F2 che non hanno mai debuttato in prima linea dovrebbero avere l’opportunità di volare.

L’australiano ha ampiamente dimostrato di essere uno dei migliori della sua generazione, motivo per cui dobbiamo vederlo lavorare con i migliori, combattere e in pista con i più grandi in ogni modo per poter testare la loro qualità. Un altro dilemma che si pone automaticamente.

prima del tempo toto lupo Partendo da 30 piloti a inizio anno, la Scuderia ha faticato a trovare un terzo pilota, perché diventava sempre più difficile far entrare nel circo nuove monoposto competitive, e poi forse lo sarebbe stato. L’idea potrebbe essere davvero interessante.

Anni fa c’erano molti più piloti all’inizio delle qualifiche, solo i migliori 26 avevano la possibilità di scendere in pista durante la gara e oggi sembra la soluzione più sensata poter portare una grande generazione alla porta. ,

Le squadre hanno infatti speso e investito molti soldi in questi anni per poter allenare gli esemplari in casa, per questo è giusto dare la possibilità ai grandi colossi di sfoggiarli senza forzare una data di scadenza. , Perché ok Sta imparando molto dalla presenza di Fernando Alonso e chissà quanto Piastri potrebbe imparare per fare un trio davvero spettacolare.

Leave a Reply

Your email address will not be published.